Marta Bassino ©Agence Zoom

Oggi a Lienz Mikaela Shiffrin era imbattibile: nella prima e nella seconda manche, nello stesso punto ha fatto la differenza. Ma Marta Bassino è rimasta lì, attaccata al secondo posto. Poteva essere un po’ più vicina. «Ho sbagliato qualcosa nella seconda – racconta la Bax – ma lei ha sciato in modo impeccabile. Dopo Courchevel pensavo avesse un po’ meno ‘fame’, invece è tornata la mamma… Comunque sono davvero soddisfatta, per me dare continuità è sempre importante; è un periodo dove tutto gira come voglio: sono serena, non sento pressioni, scio bene e sto bene fisicamente. Insomma mi diverto».
Chi invece è meno contenta è Federica Brignone. Ha agganciato una porta, il podio è sfumato per soli 8 centesimi. Normale quindi che prendesse a pugni il casco alla fine. «Non ho sciato come dovevo, nella seconda manche non ho mai trovato il feeling. Sbatteva tutto, non vedevo niente e non ho quindi spinto in nessuna curva. Sono sempre vicino alle migliori ma non sono per nulla soddisfatta. Ci riproverò nello slalom».

Federica Brignone ©Agence Zoom