Mario Matt ci ha preso gusto

Dopo Bansko trionfa anche a Kranjska. Secondi Kasper e Baeck

Fino all’ultimo respiro, fino all’ultimo centesimo. Una fantastica giornata di sole, di neve e di sci a Kranjska Gora. Tribune piene, parterre affollato, bordo pista occupato da striscioni e vessili, soprattutto sloveni, italiani e croati. Pochi austriaci. C’erano tutte le condizioni per festeggaire una vittoria, un podio, ma questa volta niente da fare per gli azzurri. Ha vinto ancora l’austriaco Mario Matt, che adesso ci ha preso proprio gusto. Dopo Bansko, eccolo sul gradino più alto del podio a Kranjska Gora. Secondi ex-equo lo svedese Axel Baeck, il leader della prima manche, e lo statunitense Nolan Kapser, primo podio in carriera, che perdono dall’austriaco l’inezia di nove centesimi. Manfred Moelgg non riesce a confermarsi sul podio e scivola in quinta paizza. Meno fluido della prima, meno brillante. Nono invece Cristian Deville, che però dopo poche porte si è ‘sdraiato’. Fra Moelgg e il podio c’è lo svedese Andre Myhrer quarto, mentre sesto termina lo sloveno Mitja Valencic che recupera diverse posizioni nella seconda manche.  Intanto inforcano Jean-Baptiste Grange nella prima manche e Ivica Kostelic nella seconda: ad uno slalom dalla conclusione il croato ha trentasei punti di vantaggio nella classsifica della Coppa del Mondo di disciplina.
 

Altre news

Peterlini: «Ho entusiasmo e voglia di lavorare per essere competitiva»

«Se sto bene, posso togliermi tante soddisfazioni. Ho entusiasmo e voglia di lavorare per essere competitiva». Eccolo il nocciolo della questione per Martina Peterlini, classe '97, slalomista del gruppo Coppa del Mondo agli ordini di Roberto Lorenzi, Giancarlo Bergamelli...

Fra i segreti di Bertoldini c’è una mental coach

Andrea Bertoldini, classe 2004 portacolori dell'Esercito e fra le punte dello sci club Lecco, ha dominato la classifica del gigante e dello slalom del Gran Premio Italia Junior: addirittura cinque le vittorie in gigante. Ed eccolo allora in squadra...

Seppi vuole crescere: «Iniziare a lasciare il segno in Coppa Europa»

Fra i nuovi innesti in squadra maschile di Coppa Europa c'è il 2002 della Val di Fiemme Davide Seppi. Il trentino infatti è reduce da un'annata con la nazionale junior ed è stato promosso (insieme ad Alessandro Pizio) nel...

MM Crew, nove tecnici per una nuova avventura

Sesto anno di attività per il sodalizio laziale MM Crew. Durante un evento presso il ristorante Mingone in provincia di Frosinone a Sora, dove poi si è svolta la cena, è andata in scena la presentazione della nuova stagione...