La tedesca domina anche lo slalom di Maribor

Sono quattro vittorie consecutive per Maria Riesch: più aumentano le difficoltà, più si apre il vuoto tra lei e le avversarie in slalom. In assenza di Marlies Schild, Nicole Hosp e, perché no, di Chiara Costazza, l’unica in grado di tenerle il passo è Lindsey Vonn, che però questa mattina ha commesso un grave errore nella prima manche e nonostante una grande rimonta nella seconda, non è andata al di là del quarto posto. Un baratro quello tra Maria e le dirette inseguitrici, un secondo e quindici du Kathrin Zettel, quasi due secondi su Tanja Poutiainen. Per le azzurre una giornata non certo esaltante: undicesima Denise Karbon, e questo può sembrare un risultato migliore di quello che è perché denota un ritorno di condizione importante per la nostra campionessa, mentre Manuela Moelgg ha concluso ventesima, faticando a trovare il ritmo. L’impressione è che a parte il talento di cui dispongono le nostre atlete, a parte Chiara Costazza ed Irene Curtoni in prospettiva futura, manchi nella squadra azzurra una vera slalomista in grado di assicurare continuità di rendimento. La ‘coppetta’ di slalom è praticamente nella bacheca di Maria, per la coppa generale la tedesca sembra avviata nella giusta direzione.