Manuela, due centesimi di rabbia

A La Molina vince Tanja Poutiainen con due centesimi sull'azzurra

La Molina che non ti aspetti. Un gigante difficile, tecnico, con un pendio mosso e un ripido finale che non lasciava spazio ad improvvisazione. Il resort spagonolo ha fatto il suo esordio nel Circo Rosa presentando davvero una bella pista, che ha confermato la grande condizione della finlandese Tanja Poutiainen. Una vittoria, però, che ci lascia un po di amaro in bocca, dato che per soli due centesimi ha ‘bruciato’ Manuela Moelgg, alla sua quarta ‘piazza d’onore’ in carriera. Al di là dell’amarezza, però, resta la grande gara dall’atleta ladina che dopo due uscite di pista consecutive, ha ritrovato convinzione nei propri mezzi e morale. Alle spalle di Manuela un terzetto di austriache (Hosp, Goergl e Kirchgasser), quindi Lara Gut. Peccato per Denise Karbon, ottava dopo la prima manche e out nella seconda quando ha provato ad attaccare il podio. Discreta Nicole Gius, undicesima, mentre Giulia Gianesini, quattordicesima, è finalmente riuscita ad esprimere in gara quel potenziale che i tecnici riscontrano quotidianamente in allenamento. In crescendo di condizione anche Karen Putzer, ventesima. Domani si torna in pista con lo slalom. Tanja Poutiainen, che è ora al comando della overall di Coppa del Mondo con due punti più di Lindsey Vonn, punta al bis.

Altre news

Esordio in Coppa del Mondo per Lucrezia Lorenzi e Beatrice Sola

«Devo andare forte alle Fis di Diavolezza, poi in Coppa Europa e poi vediamo...». Questo in sintesi il messaggio chiaro, limpido, di Lucrezia Lorenzi che abbiamo sentito proprio una manciata di giorni di quello slalom Fis valido come una...

Coppa Europa, Schieder: «Oggi due piccoli errori»; Molteni: «Abbastanza contento, in superG devo abbassare i punti»

Hanno cancellato un volo a Monaco di Baviera e gli azzurri reduci da Beaver Creek hanno posato la testa sul cuscino all’1 di notte. Un po’ di stanchezza, un po’ di jet lag, ma ugualmente pronti a scendere in...

L’Italia sfiora il podio a Santa Caterina: quarto Schieder, quinto Molteni. SuperG a Mettler

Durante il primo giro di lisciatura, questa mattina, sembrava allontanarsi l’ipotesi di vedere un superG di Coppa Europa sulla Deborah Compagnoni di Santa Caterina Valfurva. Ma la speranza è sempre l’ultima a morire e così passaggio dopo passaggio, lisciatura...

Zinal, domina Hilzinger. Zenere 7a, Platino 11a

Secondo gigante di Coppa Europa sulle nevi elvetiche di Zinal. Asja Zenere, ieri grande vincitrice  fra le porte larghe, non riesce a confermarsi davanti ma è autrice comunque di una bella gara. Termina settima la veneta del gruppo Coppa...