Manu Moelgg tra le prime 7 della start list in gigante dopo 6 anni: «Felice per la mia gara». Oggi slalom dalle 19

La capitana del gruppo piazza un’altra zampata nell’annata del grande ritorno al top e soprattutto si prende una soddisfazione enorme, quella di rientrare nel primo mini sottogruppo delle migliori sette nella start list di gigante dopo la gara di Aspen datata 27 novembre 2010, quindi 6 anni e 3 mesi e mezzo più tardi, a 33 primavere. Tra l’altro, il ritorno tra le migliori della lista di partenza avverrà… proprio sullo stesso pendio del Colorado, domenica 19 marzo 2019, ultimo giorno di gare stagionali. Un cerchio che si chiude. Con lei saranno quattro (presenti anche Brignone, Goggia e Bassino) le azzurre tra le prime sette, record assoluto per l’Italia femminile. Giusto per concludere alla grande la stagione e pensare (si spera, non avrebbe senso ritirarsi proprio adesso) a preparare quella olimpica con voglia e stimoli ancora altissimi. Ecco le parole di Manuela Moelgg dalla California.

Manuela Moelgg a Semmering (@Pentaphoto)
Manuela Moelgg a Semmering (@Pentaphoto)

PARLA IL CAPITANO – «Pista sicuramente molto bella, c’era un po’ di tutto – ci dice Manu -. Nella prima manche del gigante non ho sciato bene nel piano, ma in compenso sono stata molto determinata sotto. Nella seconda ho fatto un po’ il contrario: molto bene sulle porte dritte, qualche errore di troppo sul muro, dove però era più rovinato il tracciato. Nel complesso sono molto contenta della mia gara anche se alla fine chiudo con un quarto posto. Ma le tre fanciulle davanti sono state più forti di me. Adesso pensiamo allo slalom».

Chiara Costazza e Manuela Moelgg in pista ©Agence Zoom
Chiara Costazza e Manuela Moelgg in pista ©Agence Zoom

SLALOM – Oggi ottavo e penultimo slalom della stagione di Coppa del Mondo 2016-2017 donne sulla parte finale della stessa pista Red Dog di Squaw Valley, con cinque italiane in partenza: Chiara Costazza (purtroppo di nuovo fuori dal primo gruppo), Irene Curtoni, Manuela Moelgg, Federica Brignone e Marta Bassino. Manche alle 19 e 22 ora italiana, diretta su RaiSport1 ed Eurosport1.

START LIST

Da sinistra: Tessa Worley, Mikaela Shiffrin, Manuela Moelgg. Il podio del 1° gigante a Semmering nel dicembre 2016 (@Pentaphoto)
Da sinistra: Tessa Worley, Mikaela Shiffrin, Manuela Moelgg. Il podio del 1° gigante a Semmering nel dicembre 2016 (@Pentaphoto)

Altre news

Race Future Club, Scolari ai club: «Osserviamo anche gli altri, la scuola italiana non è sempre sinonimo di perfezione»

Si è chiusa a Cortina d'Ampezzo la terza edizione di Race Future Club, l'iniziativa di Race Ski Magazine che premia i migliori Children italiani quest'anno in collaborazione con Fondazione Cortina. Questa volta da 20 atleti il passaggio a 24,...

Race Future Club, Longo ai ragazzi: «Conta vincere, ma siate sempre umili per continuare a crescere»

«Ci tenevamo tanto a ricordare Elena Fanchini e così abbiamo deciso di dedicarle i nostri uffici ed una sala in particolare. Siamo orgogliosi di questo», fa sapere Stefano Longo, presidente di Fondazione Cortina e vice presidente vicario Fisi, mentre...

Prima giornata al Race Future Club a Cortina d’Ampezzo

Prima giornata al Race Future Club a Cortina d’Ampezzo. Condizioni variabili al Faloria: subito un po’ di nebbia, anche qualche fiocco di neve, poi finalmente il sole per i partecipanti alla terza edizione dell’iniziativa di Race Ski Magazine che...

Scatta il 3° Race Future Club in collaborazione con Fisi e Fondazione Cortina

Scatta a Cortina d'Ampezzo il Race Future Club atto numero 3. Stiamo parlando dell'iniziativa di Race Ski Magazine riservata ai migliori 14 Allieve/i e 10 Ragazze/i scaturiti dai risultati di Top 50, Alpe Cimbra, Campionati Italiani di categoria e...