Manfred Moelgg si ritira: mercoledì ultimo slalom a Flachau

Manfred Moelgg dice basta e per farlo sceglie lo slalom di Flachau, in programma mercoledì prossimo. «È arrivato il giorno! Mercoledì a Flachau faró la mia ultima gara di Coppa del Mondo – scrive sui social il veterano azzurro -. Scrivo queste parole con una sensazione strana, ma comunque con un gran sorriso. Sono stati anni fantastici dove ho potuto fare quello che mi piaceva da quando ero bambino! È difficile spiegare le mie emozioni che provo e proverò in questi giorni».
E poi i ringraziamenti: «Grazie a tutti coloro che mi hanno aiutato, appoggiato e sopportato in questi anni. Grazie alla mia famiglia, alle Fiamme Gialle, alla Fisi, alla mia squadra e soprattutto a tutti voi che avete fatto un gran tifo!! Spero vi siate divertiti, perché io mi sono divertito un mondo».
L’annuncio era nell’aria, qualche giorno fa ci aveva sussurrato di non mancare all’appuntamento di Flachau. Manfred, che tra pochi mesi taglierà il traguardo delle 40 primavere, ha collezionato 328 pettorali in Coppa del Mondo, vincendo tre volte e conquistando complessivamente venti podi. Per tre volte è salito sul podio iridato: argento nello slalom di Åre del 2007, bronzo nello slalom di Garmisch del 2011 e bronzo nel gigante di Schladming nel 2013.
«Ci vediamo in partenza per un’ultima volta» ha scritto ai fans sul suo profilo Facebook.

Altre news

Esordio in Coppa del Mondo per Lucrezia Lorenzi e Beatrice Sola

«Devo andare forte alle Fis di Diavolezza, poi in Coppa Europa e poi vediamo...». Questo in sintesi il messaggio chiaro, limpido, di Lucrezia Lorenzi che abbiamo sentito proprio una manciata di giorni di quello slalom Fis valido come una...

Coppa Europa, Schieder: «Oggi due piccoli errori»; Molteni: «Abbastanza contento, in superG devo abbassare i punti»

Hanno cancellato un volo a Monaco di Baviera e gli azzurri reduci da Beaver Creek hanno posato la testa sul cuscino all’1 di notte. Un po’ di stanchezza, un po’ di jet lag, ma ugualmente pronti a scendere in...

L’Italia sfiora il podio a Santa Caterina: quarto Schieder, quinto Molteni. SuperG a Mettler

Durante il primo giro di lisciatura, questa mattina, sembrava allontanarsi l’ipotesi di vedere un superG di Coppa Europa sulla Deborah Compagnoni di Santa Caterina Valfurva. Ma la speranza è sempre l’ultima a morire e così passaggio dopo passaggio, lisciatura...

Zinal, domina Hilzinger. Zenere 7a, Platino 11a

Secondo gigante di Coppa Europa sulle nevi elvetiche di Zinal. Asja Zenere, ieri grande vincitrice  fra le porte larghe, non riesce a confermarsi davanti ma è autrice comunque di una bella gara. Termina settima la veneta del gruppo Coppa...