Man of the weekend: Aksel Lund Svindal

Alta Badia Live – «Il norvegese non sbaglia un colpo…»

1-1 palla al centro. Se Marcel Hirscher domina le discipline tecniche, Aksel Lund Svindal non sbaglia un colpo in quelle veloci. Il campione norvegese continua a impressionare e porta a casa due vittorie dalla Val Gardena. La trasferta nord-americana aveva già evidenziato il livello e le intenzioni di questo fuoriclasse che all’età di 33 anni vive uno stato di forma incredibile, forse il più grande della sua carriera. Un anno di stop forzato gli ha fatto bene, ha ritrovato forza, non solo fisica. Traspare una serenità disarmante, oltre che un’enorme motivazione. E poi è un signore, mai una parola o commento fuori luogo, intelligenza e carisma da vendere, insomma tanta classe. Il paragone con Roger Federer potrebbe essere azzeccato.

Forse non il migliore per gli amanti dello stile puro, ma ciò che si vede fare dai suoi piedi, grazie anche alla forza sovrumana dei suoi quadricipiti, è unico. Volendo semplificare al massimo l’analisi tecnica, crea, mantiene e incrementa la velocità meglio degli altri. Appena trova il vincolo a inizio curva, riduce la fase curvilinea in tempi brevissimi e punta alla curva successiva con traiettorie dirette e pertanto più veloci. Certo, per farlo serve tanta forza, non basta l’abilità tecnica.

Si è parlato molto della squadra norvegese e del clima familiare che caratterizza un gruppo piccolo, ma estremamente competitivo. Ebbene sì, l’atmosfera nel gruppo discipline veloci  di casa Norge è davvero unica. Si nota bene quanto facciano squadra, supportandosi a vicenda. Ne è prova il podio in super G, tutto loro. Kjetil Jansrud lo ha sostituito alla grande la scorsa stagione, ma la sensazione è che sia tornato al suo posto, pronto a vincere, ma un gradino sotto il maestro. E il giovane Aamodt Kilde? Non può far altro che approfittare della dose industriale di talento che lo circonda, imparando in fretta a quanto pare. Al momento però, non ci sono dubbi, Svindal rimane il leader indiscusso dei vikinghi e la sfida a Marcel Hirscher per la coppa generale è già nel vivo.

Altre news

Ancora neve a San Pellegrino: salta anche il secondo superG

Ancora neve a Passo San Pellegrino. Questa mattina la Val di Fassa si è svegliata con una nuova fitta nevicata in corso e visibilità molto bassa. Condizioni decisamente peggiori rispetto a ieri, quando il cielo era a tratti sereno,...

Svelata To Tag, la mascotte dei Giochi Mondiali Universitari di Torino 2025

To Tag è pronto a conquistare il cuore di tutto il mondo. A Torino è stata presentata la mascotte dei XXXII Giochi Mondiali Universitari invernali di Torino 2025, nata dalla volontà di creare una connessione universale che vada al...

Inarrestabile Odermatt: 1001 punti di vantaggio a 10 gare dalla fine!

Henrik Kristoffersen ci ha provato, ha provato a mettere pressione a Marco Odermatt nella seconda manche del gigante di Palisades Tahoe, ma lo svizzero ha fatto il Marco Odermatt nel finale di gara, rifilando tre decimi nell'ultimo settore, per...

Odermatt appena davanti a Kristoffersen, poi ampi distacchi a Palisades Tahoe

Nuova trasferta oltreoceano per il settore maschile, che poco fa è sceso in pista per la prima manche del gigante di Palisades Tahoe. Negli Stati Uniti, altra strepitosa manche per l'elvetico Marco Odermatt, che chiude in 1'06"48 e di...