«Luzzo» Merlo lascia dopo diciotto anni l’Italia: destinazione Svizzera con Nordica per Rochat e Schmidiger

Più di uno skiman, seppur un maestro quando lavora lamine e solette. Patrick Merlo, per tutti «Luzzo», dopo 18 anni di squadra azzurra lascia. E così rieccolo in Nordica e sarà lo skiman di Marco Rochat e Reto Schmidiger, atleti della squadra svizzera guidata dal valdostano Matteo Joris, il team che in questi ultimi inverni è cresciuto in maniera esponenziale. «Luzzo» è stato in Italia 18 anni, addirittura 15 con la squadra di slalom. E’ stato più di uno skiman dicevamo per il team azzurro delle porte strette. Un tecnico in seconda, un consigliere, un confidente, un amico per tanti allenatori (fra i responsabili ricordiamo Claudio Ravetto, Jacques Theolier, Stefano Costazza) per i colleghi skiman (citiamo Giuseppe Bianchini e Michael Moelgg) e atleti che si sono susseguiti a ripetizione in squadra. Conosceva tutto e tutti. Tanti cambi nella formazione azzurra, lui sempre presente: segno di professionalità e soprattutto di serietà e affidabilità. Il valsusino di Bardonecchia, ora residente a Torino, è stato per otto anni in Nordica e adesso il ritorno.

ORO OLIMPICO CON RAZZOLI – Per dieci anni a fianco di Giuliano Razzoli, con cui ha condiviso l’oro olimpico nel 2010. «Mi mancherà la squadra, mi sono sempre trovato a mio agio con il team dello slalom. Con Giuliano Razzoli il periodo più lungo, ma sono stato a fianco di altri campioni e con cui ho instaurato un ottimo rapporto come Patrick Thaler, che ho avuto modo di seguirlo anche nella sua ultima stagione, Giancarlo Bergamelli, Edoardo Zardini, Alan Perathoner e Hannes Paul Schmid. Adesso parte una nuova avventura con il solito entusiasmo e con la consapevolezza di lavorare con una grande squadra», ci dice Merlo.

Altre news

A Bormio si lavora senza sosta per preparare la Stelvio

La Stelvio si prepara ad accogliere gli uomini jet della tradizionale tappa di Coppa del Mondo tra Natale e Capodanno. Due gare, magari tre, visto che a Lake Louise ieri sono tutti rimasti in albergo. Le precipitazioni nevose dei...

Lake Louise, salta la discesa di venerdì. Riprogrammata per sabato

Fatta la prima prova cronometrata, cancellata la seconda, abbassata la terza: alla fine il maltempo ha costretto gli organizzatori di Lake Louise a cancellare la discesa del venerdì (in programma alle 20.30 ora italiana), a causa della neve che...

La stagione del gigante femminile parte da Killington

Dopo la cancellazione di Sölden, la stagione di Coppa del Mondo del gigante femminile parte da Killington. Molte nazionali già da tempo in Nord America, la maggioranza a Copper Mountain, comprese le azzurre. E allora occhi puntati su Federica...

Val Gardena e Alta Badia pronte per la Coppa del Mondo

Tra tre settimane i migliori sciatori al mondo torneranno a fare tappa  Alto Adige, dove entrambi gli eventi di Coppa del Mondo si svolgeranno senza restrizioni e torneranno all'antico splendore grazie all'ampio programma collaterale. Prima si svolgeranno un superG...