Livio Magoni: "Come potevo dire di no a Tina Maze?"

Il bergamasco aiuterà Andrea Massi. "In Italia? Sono tagliato fuori".

"Mi ha contattato Tina Maze, come potevo rinunciare ad un’esperienza del genere? Tina è una fuoriclasse, ho rifiutato ad un quadriennale con la Polonia fino ai Giochi di Sochi 2014 per andare con la Slovenia". Livio Magoni lavora da quest’estate con la Maze, la forte slovena che ha un team indipendente, coordinato da Andrea Massi da Gorizia. Con loro lo storico skiman di Martine Ertl e Jure Kosir, Dujan Kaps. Abbiamo incontrarto Magoni, Maze e Massi sul ghiacciaio dello Stelvio. Lunedì si recheranno a Zermatt, dal 17 agosto invece Nuova Zelanda. "Massi, con cui mi trovo davvero bene ed ho conosciuto durante l’inverno perchè dividevamo le piste d’allenamento, necessitava di un altro allenatore, perchè gli impegni fra coordinare il team, il managment e la preparazione atletica erano davvero numerosi. Ripeto, ho accettato subito. Ed ho fatto bene, lavorare con un’atleta così è un’esperienza unica. Obiettivo? Una Coppa del Mondo di disciplina e una medaglia a Garmisch", conclude il tecnico orobico. E l’Italia? "A dire la verità ho fatto anche un pensiero a tornare a casa, ma ho capito che come anche altri coach orama sono tagliato fuori. Ma alla fine sono contento così, Tina è una grande campionessa e con Massi il rapporto è eccellente".

Altre news

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...

I norvegesi ripartono dal Trentino

Anche quest'anno la Nazionale norvegese ha scelto il Garda Trentino per il ritiro estivo, con allenamenti tra il Lago di Garda e le Dolomiti della Paganella. Dal 19 al 24 maggio, undici atleti ed i loro tecnici hanno sfruttato...

Pronte le squadre del Comitato AOC

Definite le squadre del Comitato AOC. Linea di continuità con la conferma degli allenatori Alberto Platinetti per il settore femminile, Ruggero Barbera per quello maschile e Alessandro Roberto in affiancamento per entrambe le squadre. Il responsabile Oriano Rigamonti ha...