Tessa Worley ©Agence Zoom

Brignone sì o Brignone no? Questo lo scopriremo solo domani, quando la valdostana capirà la sua reale condizione. Due giorni di febbre a 38 e le energie che mancano, «ma sto meglio, anche se purtroppo sono sotto antibiotici». Scelta giusta quella di saltare il superG di Cortina, ma comunque sofferta. «Ci tenevo a correre in Italia, davanti al pubblico di casa e in una disciplina in cui sto abbastanza bene: mi è spiaciuto tanto».

Questa mattina le ragazze della nazionale italiana hanno sciato al Passo Furcia, ma Brignone è rimasta in albergo. «Ho cercato di fare il meno possibile, ho solo riposato». La decisione se correre il gigante di Kronplatz verrà presa domattina: «Spero di svegliarmi con le energie giuste per affrontare la gara». Brignone anche stasera non ha partecipato all’estrazione dei pettorali.

I PETTORALI – Aprirà la francese Tessa Worley, seguita da Mikaela Shiffrin, Viktoria Rebensburg e da Federica Brignone, se deciderà di essere al via. 7 per Manuela Moelgg, 8 per Marta Bassino, 21 per Irene Curtoni, 53 per Luisa Bertani e 58 per Jasmine Fiorano.

Prima manche del gigante alle 10, seconda alle 13, con diretta su Raisport ed Eurosport.

START LIST

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.