Francesca Fanti in partenza della seconda manche

Buona la prima per Francesca Fanti. La portacolori delle Fiamme Oro che tuttavia si allena con il Comitato Trentino di Mirko Deflorian si è aggiudicata lo slalom FIS NJR di Solda all’Ortles, Alto Adige, prima gara del calendario italiano 2017.

MADRICCIO START AREA – Anche per le ragazze davvero numeri da capogiro, con 121 atlete al canceletto di partenza della Madriccio 2. Percorso differente dagli uomini, ma due tracciati sulla medesima pista. E che traffico oggi, ma non poteva essere altrimenti. Con tante ragazze in partenza, la start area era davvero al limite, anche per la presenza della seconda gara in contemporanea. Atlete intente nel riscaldamento, coach ad affilare lamine, radio a tutta sia della giuria sia dei tecnici dislocati in pista, atlete che si tuffavano dal canceletto di partenza a ripetizione. E onore tuttavia al Livata, che comunque, ha fatto in modo di portare a casa la prima giornata di gare.

Allegra Scarpa, Polizia - Trentino, nella bolgia della start area
Allegra Scarpa, Polizia – Trentino, nella bolgia della start area

Una pista con neve compatta, ma che, inserorabilmente, si è segnata vista la presenza delle tante concorrenti. Tuttavia, attaccando nel segno e assecondando la vasca, il risultato da dietro si poteva fare eccome. Sul podio con l’atleta delle Fiamme Oro classe 1999, dunque Aspirante, Giulia Demetz del Comitato Alto Adige. La gardenese, classe 1998, ha perso dalla Fanti 22 centesimi, dimostrando tuttavia di essere già in palla. Per loro, dopo questo ottimo inizio, l’obiettivo sarà successivamente mettersi in mostra nelle gare del Gran Premio Italia. Oggi Fanti e Demetz hanno battuto tutta la agguerrita concorrenza straniera. Terza e quarta l’Austria con Teresa Lamprecht e Lisa Marie-Flachberger. Quindi la Germania con Kathrina Ostler e Christiane Winkler.

DEFLORIAN: «FANTI? TIGRE DA GARA» – A fine slalom ecco Mirko Deflorian, ex azzurro di Coppa del Mondo, che ci dice: «In allenamento Francesca non stava andando al massimo. E poi anche in slalom era qualche volta in difficoltà. Tuttavia la Fanti in gara riesce a dare il meglio, sono contento perchè è una dote fondamentale quella di trasformarsi quando conta per davvero. E’ un animale, pardon, una tigre…da gara!».

Mirko Deflorian in ricognizione con Martina e Giulia Peterlini e Sara Dellantonio
Mirko Deflorian in ricognizione con Martina e Giulia Peterlini e Sara Dellantonio

CHE BRAVA LA HALLER SETTIMA. ANCHE IMPERIALE E GRAFFI BRUNORO NELLE TOP TEN – Ottima prestazione di Celina Haller, altoatesina tesserata con il Merano: è la prima 2000 in classifica e si porta a casa un convincente settimo posto. Sarà da tenere d’occhio già nelle prossime gare, ad esempio domani nel secondo slalom. Nelle dieci ci sono anche Federica Imperiale, Comitato ASIVA e tesserata per il Courmayeur, che chiude al nono posto, quindi decima Elena Graffi Brunoro, Friuli Venezia Giulia, portacolori del Sella Nevea. Altre due italiane nelle prime 15: undicesima Marta Rossetti, Comitato Trentino e tesserata per l’Agonistica Campiglio Val Rendena, quattordicesima Ilaria Pinelli, Comitato in forza al Pila.

Federica Imperiale in ricognizione con Thierry Marguerettaz
Federica Imperiale in ricognizione con Thierry Marguerettaz

IL BALLO DELLE DEBUTTANTI  – Come per i ragazzi, anche nella gara delle donne tante atlete del 2000, al primo anno Aspiranti insomma. Abbiamo detto della Haller settima assoluta, ma ottima gara anche di Emmi Frenademetz, altoatesina del Gardena, e di Beatrice Costato, Comitato Veneto tesserata con il Cortina. Davvero superato il…ballo delle debuttanti per queste tre ragazze. Nel complesso prima gara FIS per 33 atlete oggi sulla Madriccio 2, un bell’inizio che dimostra voglia di mettersi in mostra fin da subito.

Beatrice Costato, Comitato Veneto - Cortina, e Davide Viel in partenza
Beatrice Costato, Comitato Veneto – Cortina, e Davide Viel in partenza

IL PROGRAMMA DI DOMANI – Domani secondo giorno di gare a Solda. Ancora due slalom in programma, sempre sulla Madriccio 2. La prima manche è stata fissata alle ore 8.30, con la ricognizione alle 7.45. Apertura impianti con la prima funivia ore 7. Ricognizione e seconda manche a seguire. E domani allora non perdetevi gli altri LIVE da Solda all’Ortles degli eventi griffati Livata.

Posa lo Ski College Bachmann Tarvisio: il coach Massimo Lazzaro, Asia Rustighi, Selvaggia Giannecchini, Elena Boni e Eva Capucci
Posa lo Ski College Bachmann Tarvisio: il coach Massimo Lazzaro, Asia Rustighi, Selvaggia Giannecchini, Elena Boni e Eva Capucci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.