LIVE – Nel gigante di Davos comanda Gstrein. Vinatzer, sesto, a caccia della medaglia

L'azzurro è a 36/100 dal terzo gradino del podio

0
L'austriaco Fabio Gstrein

Un gigante corto, forse anche un po’ troppo per essere una gara che assegna un titolo iridato Juniores, ma anche con qualche insidia sul dosso che immette sul muro centrale. A Davos – quando sono scesi 60 dei 129 concorrenti – c’è Fabio Gstrein al comando del gigante maschile. L’austriaco ha chiuso in 51”56 con sei centesimi di vantaggio su Marco Odermatt, lo svizzero che ha già fatto incetta di medaglie e che è in lotta per l’ennesimo oro. Terzo posto provvisorio per il bulgaro Albert Popov, staccato di 48/100.

VINATZER A CACCIA DEL PODIO – Con una buona manche, Alex Vinatzer ha chiuso in 52”40 ed è al sesto posto. L’altotesino – pronto per partita ai Giochi Olimpici -, è a 84/100 dalla vetta, ma a 36/100 dalla medaglia di bronzo. Tutto è possibile e alle 13,30 proverà a conquistare il podio. Bella prova anche di Matteo Canins, dodicesimo a 1”51 con pettorale 30. Diciannovesimo Alberto Blengini, pari merito con Giulio Zuccarini che in questi giorni è stato a riposo per un forte dolore alla schiena, dopo la contusione rimediata nella caduta del team event. Francesco Gori è 37° e 45° Pietro Canzio.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.