LIVE – L’Italia l’ha combinata: Fill è secondo a Bormio. Peccato Paris, la vittoria a Pinturault

L’Italia si sblocca e ora continua a salire sul podio. Peter Fill torna a sorridere, Dominik Paris diventa una furia. I ruoli dei due azzurri s’invertono per la seconda giornata di gare. A Bormio, la combinata alpina riesce in qualche modo a mantenere il suo interesse fino in fondo. Alexis Pinturault, il grande favorito, non ha la vittoria in mano fino all’ultimo. Fino alla discesa dei nostri Peter Fill e Dominik Paris, che di slalom, in questo ultimo periodo ne hanno fatto poco.

Una simpatica immagine di Alexis Pinturault ©Agence Zoom

VINCE PINTURAULT – Sulla pista Stelvio, il francese fa la differenza su un pendio comunque non semplice e un tracciato davvero molto lungo per essere una combinata. Il transalpino si è imposto in 2’41″13, ma per l’Italia è di nuovo ora di fare festa perché sul podio sale Peter Fill. Un pronto riscatto per il carabiniere che certamente avrebbe preferito un podio in discesa ieri. Ma un podio è sempre un podio, anche in chiave olimpica. E l’altoatesino si gode questo risultato.

Kjetil Jansrud ©Agence Zoom

CHE JANSRUD – Un Kjetil Jansrud che ha impressionato in maniera positiva. Anche in slalom. Il vichingo si è mosso con disinvoltura in mezzo alle maglie strette dello slalom. Ha fatto qualche errore, ma è stato bravo a recuperarlo subito. Con 45/100 si è preso il terzo posto.

Dominik Paris in azione questa mattina ©Agence Zoom

PECCATO DOMME – Dominik Paris stava volando sull’ultimo tratto della Stelvio, proprio come ieri in discesa e questa mattina nella prima manche della combinata. Il podio era sicuro, forse la vittoria no, Paris è però incappato in un errore fatale prima dell’ultima tripla. Amaro verdetto: fuori e tanta rabbia.

GLI ALTRI AZZURRI – Christof Innerhofer chiude all’undicesimo posto, bella rimonta di Riccardo Tonetti che conclude al tredicesimo posto, 22° Luca De Aliprandini e 29° Emanuele Buzzi.

CLASSIFICA UFFICIALE

Altre news

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar da ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Telenovela finita. Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha...

La Svizzera ha scelto le condizioni di La Thuile per gli ultimi allenamenti

La Thuile si rivela anche sul finale di stagione una meta privilegiata per i top dello sci mondiale. In quest’ultima settimana di apertura, appena chiuso il Criterium Cuccioli con 600 giovani atleti da tutta Italia, ecco che il comprensorio...