LIVE – Interappenninico Allieve: Valentini concede il bis in gigante. Timbro nei maschi di Costanzo (video)

CERRETO LAGHI - Podi nelle donne per Antonucci e Passino, negli uomini di Santinelli e Cellie

0

Sulle nevi reggiane frontaliere di Cerreto Laghi, grazie all’organizzazione del Comitato regionale Ligure e dei sodalizi spezzini Bronzi, Spezia Ski e Prati 2000, sulla «2» ecco il gigante della categoria Allievi del Criterium Interappenninico. Prima manche caratterizzata dalla nebbia, nella seconda la visibilità è migliorata ma coltre nebbiosa sempre a sprazzi. E in questo angolo di Appennino Emiliano si è consumata la doppietta della portacolori dello sci club Aremogna, Comitato Campano, Michelle Valentini. Fresca dell’ottimo quinto posto al «7 Nazioni» in Liechtenstein e della vittoria in slalom ieri, la Valentini mette la firma anche fra le porte larghe staccando il tempo di 1.46.44.

Aremogna in ricognizione

Ancora Abruzzo al secondo posto con Giulia Antonucci 1.47.94 sci club Scanno. Terza piazza per Martina Passino, Cimone Ski Team Comitato Appennino Emiliano che ha fermato il crono in 1.49.96. Quarta Martina Bertola del Monte Nuda, quinta Marta Ascanio del SAI Napoli, sesta Benedetta Caloro dell’Aniene che si allena fra Livata e Lecco, settima Zoe Di Lieto EUR, ottava Giulia Leoni dell’Ovindoli, nona Virginia Giusti del Lanciotto e a chiudere la top ten c’è Ginevra Izzo del SAI Napoli. Poi Noemi Pisani del Cerreto Laghi, Giulia Marasco del SAOI Napoli, Martian Guerri del Doganaccia, Ginevra Simoni dell’Academy School Val Di Luce e quindicesima Daria Bernardi del SAI Napoli.

UOMINI – E’ il portacolori del Vulcano Ski Race – SAI Napoli, Comitato Campano, Francesco Costanzo a primeggiare con il tempo di 1.43.57. Sul podio ci sono Marco Santinelli del Montenuda, CAE, e un altro emiliano con 1.45.27, Alberto Cellie dello Schia Monte Caio 1.45.31.

Alberto Cellie e Andrea Saccardi dello Schia Monte Caio in partenza

Quarto posto per Giulio Vestrini Academy School Val di Luce e quinti con lo stesso tempo il vincitore dello slalom Federico Pinti dell’Ovindoli, ma allenato dai laziali del Livata, e Stefano Pennino del SAI Napoli.

Pinti e Anselmicchio

Settimo quindi Giacomo Malvolti del Razzolo, ottavo Paride Petrucci del Doganaccia, nono Filippo Arnaudo dell’Ovindoli e decimo ecco Aldo Brancaccio del Napoli. A chiude la top 15 ci sono nell’ordine Alberto Minucci del SAi Napoli, Gabriele Piccioni Snow Side, Lorenzo Cremonese del Sestola, Tommaso Rainaldi del Gran Sasso e Pierluca Panza del SAI Napoli.