LIVE – Emozione Fiorano: «Che sorpresa! Vivrò al cento per cento questa esperienza»

L’emozione dell’esordio si nasconde dietro all’enorme sorriso. Jasmine Fiorano viene coccolata dalla squadra azzurra e si appresta ad aprire il primo cancelletto in Coppa del Mondo. Due parole: emozione e sorpresa. «Sono davvero contenta di essere stata chiamata ed è proprio stata una convocazione inaspettata – dice -. Stavo tornando a casa dal Monte Pora, mi hanno detto che sarei andata a Kronplatz». Kronplatz, che cosa c’è? Subito non ha realizzato, non ha capito che quella chiamata era per la Coppa del Mondo e non per una semplice Fis. Ha preso la valigia e si è messa in viaggio, verso un sogno che si avvererà domani. Fiorano, classe 1995, valdostana di Rhêmes-Notre-Dame, ha iniziato a scoprire un nuovo mondo: «È tutto diverso, qui ognuno si autogestisce, si respira tanta tranquillità». Tanti infortuni alle spalle, 37 presenze in Coppa Europa, ora la serenità di non avere più problemi alle ginocchia e di essere pronta a lasciare il segno. Che avrebbe voluto già lasciare a inizio stagione, ma che non è riuscita per via di un set-up con i materiali. Ora la stoccata al Monte Pora e il pass per il gigante di Kronplatz. Fiorano non ha ancora potuto mettere i piedi sulla ripida pista Erta (come tutte le altre atlete) perché la sciata in pista è stata annullata. Domani sarà pane per i suoi denti: pendenze da brivido che arrivano anche al 61% nel tratto del Para del Pech. Intanto ride e si gode un’esperienza che sarà unica: «Potrei anche avere una qualifica nelle gambe, ma dipenderà dall’emozione, per certo vivrò appieno questo momento». Applaudita dalle migliaia di persone attese, dai genitori Milena e Maurizio e dalla sorella Jacqueline che saranno in prima fila.

PASSO FURCIA – Intanto questa mattina la squadra italiana ha sciato al Passo Furcia. Qualche giro di gigante, con condizioni di neve non eccezionali. Federica Brignone è rimasta in albergo: stamane non aveva più febbre, ma la sua partecipazione al gigante è ancora incerta.

Altre news

Sestriere si prepara per il ritorno della Coppa del Mondo

Martedì si è tenuto a Sestriere il sopralluogo della Fis in vista delle prossime gare di Coppa del Mondo che faranno tappa sulle piste della Vialattea sabato 22 e domenica 23 febbraio 2025. Come per l’ultima edizione ospitata a...

Osservati del Centro-Sud in allenamento a Les 2 Alpes

Destinazione Les 2 Alpes per il gruppo degli atleti Osservati del Centro-Sud, in pista per allenarsi con i tecnici della Fisi. Il direttore tecnico giovanile Paolo Deflorian ha convocato da lunedì 23 a sabato 28 giugno quindici uomini e otto...

Il team Nordica si allarga: entrano anche Saccardi e Canins

Dopo il rilancio ufficiale della scorsa stagione, Nordica continua a rafforza il suo team race con nuovi arrivi, su tutto l’arco alpino e in tutte le discipline. Jörg Ruedl, Racing Business Manager e il Racing Sport Manager Manfred Mölgg...

I ‘grandi infortunati’ al lavoro per il rientro

L’ultima stagione è stata costellata da tanti infortuni eccellenti. Compresi quelli in casa Italia con Sofia Goggia ed Elena Curtoni. Tutti al lavoro per il rientro, vediamo allora come sta andando il recupero degli atleti in giro per il...