Il trionfo di Marta Bassino ©Agence Zoom

L’Italia sbanca Killington: prima Marta Bassino, seconda Federica Brignone. Delirio azzurro in America. Paolo Deflorian ha tracciato una seconda manche che le italiane hanno sfruttato al massimo. Marta Bassino, 23 anni di Borgo San Dalmazzo, non trattiene le lacrime perché quella di Killington è la sua prima vittoria in Coppa del Mondo. Due manche splendide per la cuneese, brava a reggere la pressione fino in fondo. Finalmente Marta.

Federica Brignone ©Agence Zoom

Ma a Killington è grande giornata azzurra perché Federica Brignone ha fatto un grandissimo recupero e dal settimo posto è risalita fino al secondo, a 26/100 dalla compagna di squadra. Davvero brava anche la valdostana, autrice del miglior tempo di manche, brava a spingere in ogni tratto. Terzo gradino del podio per Mikaela Shiffrin, staccata di 29/100, unica riuscire in parte a tenere il ritmo di Brignone. Quarta Michelle Gisin e quinta Tessa Worley. 

Dopo la forte pioggia dei giorni scorsi, la pista si è comunque presentata in ottime condizioni, grazie anche all’enorme lavoro degli organizzatori che sono tornati in pista per barrare il manto. Gara però accorciata per il forte vento nella parte alta. 

Sofia Goggia ©Pentaphoto

Sofia Goggia, partita con il pettorale 54, è tornata a sorridere in gigante. Due belle manche per la bergamasca che le hanno permesso prima di acciuffare la qualificazione, poi di ritornare nella top 15 della disciplina. Grande parte centrale per Goggia, poi nel finale ha perso qualche decimo prezioso: undicesimo posto finale. Ma va bene così per Sofia che doveva abbassare il suo pettorale di partenza. E grande iniezione di fiducia in vista delle gare veloci di Lake Louise. Francesca Marsaglia ha concluso 26a posto, mentre Laura Pirovano ha terminato 30a. 

Domani a Killington secondo slalom della stagione. Stessi orari di oggi: prima manche alle 15,45, seconda alle 19. Diretta su Raisport ed Eurosport.

CLASSIFICA UFFICIALE