Linus Strasser re di Schladming, inforcata di Razzoli, quinto Vinatzer, settimo Sala che va a Pechino

In questa stagione lo slalom è così: non sempre puoi vincere riuscendo a strappare solo in extremis la qualifica nella prima manche, ma la sfida è molto serrata sul filo dei centesimi. A Schladming da metà gara cambiano i protagonisti sul podio. Non senza tanto rammarico per i colori azzurri per quell’inforcata di Giuliano Razzoli prima che affrontasse il muro finale. Fuori il Razzo, ma fuori anche Kristoffer Jakobsen, leader dopo la prima manche, e fuori dalla top 5 anche Lucas Braathen e Clement Noel. Così il re della Night Race è Linus Strasser che sale sul gradino più alto del podio dalla quinta posizione, staccando di appena 3 centesimi Atle Lie McGrath.

Atle Lie Mcgrath ©Agence Zoom

E poi tutti attaccati: podio per Manuel Feller, addirittura ventottesimo dopo la prima manche, ovviamente con il best crono nella seconda, staccato alla fine di 39 centesimi, e poi a 42 Henrik Kristoffersen, a 43 Alex Vinatzer (sedici posizioni recuperate nella seconda discesa), a 45 Sebastian Foss-Solevaag. E in casa Italia l’ennesima conferma di Tommaso Sala che vede Pechino con il settimo posto, con un margine di 61 centesimi. E poi tutti lì: a 62 Alexander Khoroshilov, a 63 Clement Noel, a 64 Tanguy Nef a completare la top ten. 22° Manfred Moelgg, 24° Simon Maurberger, inforcata per Stefano Gross.

Manuel Feller ©Agence Zoom

Altre news

Quante medaglie vincerà la Svizzera ai Mondiali?

È sicuramente una delle squadre più competitive ai Mondiali di Courchevel/Méribel. Tanto che dei quattordici atleti della squadra maschile, previsti per la rassegna iridata francese, Swiss-Ski al momento ne ha inseriti solo nove, attendendo i risultati dell’ultimo slalom di Coppa...

Pinturault, Noel, Clarey, Worley: i francesi al via dei Mondiali di casa

Sono i Mondiali di casa e dunque i francesi vorranno fare bella figura. Occhi puntati prima di tutto sull’atleta di casa, visto che a Courchevel ha l’albergo di famiglia (l’Annapurna), vale a dire Alexis Pinturault. La prima gara iridata è...

Coppa Europa, Molteni sul podio nella seconda discesa di Orcieres. Quarto Zazzi

Seconda discesa di Coppa Europa in Francia, sulle nevi di Orcieres. Doppietta svizzera con il successo di Marco Kohler che chiude con 14 centesimi di vantaggio su Josua Mettler, mentre sul terzo gradino del podio sale Nicolò Molteni a...

Val di Fassa, Goggia e le azzurre della velocità preparano i Mondiali

Appena archiviata la 50a Marcialonga e la terza edizione della Fis Baltic Cup, la Val di Fassa torna a puntare l’obiettivo sulle Piste Azzurre, casa degli azzurri dello sci alpino, grazie alla collaborazione fino al 2026 con la Fisi. Per...