Liceo Bachmann, il 9 e 10 gennaio i test. Zanitzer: «Sinergia totale fra coach e docenti»

Tutto pronto a Tarvsio per i test d’ingresso per il prossimo anno scolastico del Liceo Bachmann che si svolgeranno il 10 gennaio. Un test tecnico sulla neve e uno atletico e a seguire un primo incontro con il corpo docenti. C’è anche la possibilità di fermarsi una notte in convitto, per vivere questa nuova esperienza. Il Liceo Bachman è una scuola statale con convitto annesso: un tutt’uno in una struttura che va avanti da ventidue anni.

Indicazioni per iscriversi ai test su www.liceobachmann.it – Per  info  scuoleperte@tarvisioscuole.it

«Il nostro punto di forza è questo sistema integrato fra scuola e sport invernali. Il Bachmann permette di non essere obbligati a scegliere fra studiare o sciare, ma da noi si può fare bene entrambe le cose. Un sistema rodato che possiede classi dedicate completamente all’agonismo. L’orario è completamente flessibile e viene costruito sulla base delle esigenze sportive per gare o allenamenti. In questo modo i ragazzi non perdono la lezione. Noi prediligiamo la lezione in presenza e con questo sistema riusciamo ad avere la classe operativa al 100% quando non ci sono gli eventi sportivi. La nostra vera scommessa è fare lezioni in presenza. Poi certamente piattaforme digitali e supporto on line esistono, ma non sono prioritarie», fa sapere Doris Siega, da quattro anni dirigente scolastico e già professoressa di matematica e fisica.

Interviene il nuovo direttore tecnico del progetto Gianluca Zanitzer, navigato allenatore reduce dall’ennesima esperienza in squadra nazionale italiana: «Siamo consapevoli della responsabilità che abbiamo nei confronti delle famiglie che ci affidano i loro ragazzi. Noi allenatori e docenti riteniamo che questa fiducia nei nostri confronti debba essere assolutamente ripagata con la massima professionalità. Coach e docenti lavorano in stretta collaborazione, davvero in sinergia, con spirito ambizioso e motivato. Un progetto che ha l’obiettivo di costruire per i nostri studenti-atleti un percorso scolastico di qualità che si conciliin modo flessibile ad un programma tecnico di alto livello e costruito per permettere ai ragazzi di raggiungere il proprio 100% e realizzare i loro sogni». Con Doris Siega e Gianluca Zanitzer, importanti anche i ruoli di Elena Russo responsabile del convitto, Marino Coradazzi coordinatore didattico del progetto. Quindi per lo snowboard la figura di Stefano Secco e per il fondo Francesco Silverio.

 

 

Altre news

Coppa Europa: a Wahlqvist il secondo gigante; 11° Talacci e 12° Franzoni

Undicesimo posto per Simon Talacci e dodicesimo per Giovanni Franzoni nel secondo gigante di Coppa Europa di Pass Thurn. La vittoria è andata al norvegese Jesper Wahlqvist che ha concluso in 1’51″72 e preceduto di 5/100 il tedesco Jonas...

La Coppa Europa femminile arriva a Sarentino, finora fortino dell’Austria

La Coppa Europa questa settimana farà ritorno in Val Sarentino. Giovedì 29 febbraio e venerdì 1° marzo sulla pista Schöneben si svolgeranno due superG femminili. Dalla prima Coppa Europa in Val Sarentino, risalente alla stagione 2004/05, si sono tenuti...

Coppa Europa: Talacci è nono nel gigante di Pass Thurn vinto da Zwischenbrugger

Pass Thurn, località austriaca, è sede di recupero di due giganti maschili di Coppa Europa, in origine previsti in Slovenia, a Maribor. Nella gara odierna nona posizione per Simon Talacci. Il livignasco ha saputo risalire di una posizione nella...

Mowinckel saluta l’agonismo al termine della stagione

Sono le ultime gare della carriera per Ragnhild Mowinckel, che questa mattina ha annunciato l'ormai prossimo ritiro. Finirà la stagione, poi la trentunenne norvegese saluterà il mondo delle gare. Ha trascorso 14 anni nella squadra norvegese, 12 nel circuito...