L’emozione di sciare sulla Aloch anche in notturna

La pista Aloch, frequentata di giorno dal gotha dello sci internazionale tra gare e allenamenti del progetto Piste Azzurre, apre, a partire da mercoledì 28 dicembre e fino a fine stagione, allo sci in notturna. Un’emozione imperdibile, perché sciare di notte sulla pista dei campioni è davvero un’opportunità unica. Buffaure Spa, che gestisce l’impianto per conto del Comune di Sèn Jan/Pozza di Fassa, dedicherà a partire appunto dal 28 dicembre, ogni settimana le serate di mercoledì e venerdì, dalle 19.30 alle 22, allo sci in notturna. L’impianto, dotato di un sistema di illuminazione a largo fascio che rende perfettamente illuminato sia l’impegnativo Muro dell’Aloch, dove di giorno si preparano i top atleti del Circo Bianco, che la Variante rossa, con un pendio più dolce e degradante che si snoda in mezzo al bosco. Il panorama sulla Val di Fassa di notte, dalla stazione a monte della seggiovia è di quelli indimenticabili, altrettanto quello dall’abitato di Pozza sulla pista illuminata. Il 30 dicembre, alle ore 18, si svolgerà la fiaccolata di fine anno a cura del Comitato manifestazioni di Pozza di Fassa, in collaborazione con le Scuole Sci Vajolet e Scuola Sci Vigo di Fassa. Presente anche lo Ski Team Fassa, storica società sportiva che sull’Aloch organizza ogni anno tante competizioni ai massimi livelli. La Val di Fassa, permette di sciare di giorno e di notte offrendo sempre nuove emozioni, scorci e opportunità agli appassionati dello sci. Sci in notturna, emozioni da campioni!

Altre news

Se ne è andata Elena Fanchini

È morta Elena Fanchini, ex sciatrice che lottava contro un tumore, 37 anni. Era malata da tempo e Sofia Goggia le aveva dedicato la vittoria della discesa di Cortina d'Ampezzo. A gennaio del 2018 aveva annunciato che avrebbe lasciato lo...

Marta superGigante: «Una vittoria di peso, ho studiato la discesa di Vonn alle Finali 2015»

Isolde Kostner oro a Sestriere nel 1997, Marta Bassino oro a Méribel nel 2023. Ventisei anni dopo l’Italia torna sul gradino più alto del podio nel superG, una disciplina che la cuneese ha sempre fatto, ma che ultimamente le...

Kilde precede Innerhofer nella prima prova della discesa di Courchevel

Aleksander Aamodt Kilde ha realizzato il miglior tempo nella prima prova cronometrata della discesa maschile di Courchevel. Il norvegese ha impiegato 1’48”81 per affrontare l’Eclypse, affrontando a gran velocità i lunghi curvoni del “Mur du Son”. Christof Innerhofer è stato...

Il capolavoro di Marta – fotogallery

    Che spettacolo, che sciata, che capolavoro! Marta Bassino si prende uno strepitoso oro nel superG dei Campionati Mondiali di Courchevel-Méribel. Una sciata splendida, una prestazione che tiene a 11/100 una certa Mikaela Shiffrin.