Leki, progressive tune con chiusura boa

Un guanto da sci ispirato al freeride con il design a onde e l’innovativa chiusura a torsione Boa, il sistema che fornisce una chiusura convincente e utilizzabile per gli impieghi più gravosi, basato su tre elementi integrati: una rotella micro regolabile a vite, nastri di fissaggi super stabili e guide del nastro senza attrito. Assicura un’adesione ottimale tra mano e bastone e una perfetta distribuzione della potenza. Il design del guanto è invece stato studiato per ottimizzare la calzata e la flessibilità offrendo massimo comfort; dotato di una membrana Soft-Tex lo rende impermeabile, antivento e traspirante. All’esterno è invece presente il guscio in Softshell che rende il guanto molto elastico e morbido, permettendo così massima libertà di movimento, oltre a un ottimo comfort. La spessa membrana in Superloft garantisce mani calde anche a basse temperature, il guanto è realizzato con una morbida pelle in capra sul palmo ed è disponibile in tre colori.

Altre news

Linea di continuità nelle squadre femminili azzurre

Pronte le squadre azzurre femminili. Tutto confermato per quanto riguarda il gruppo élite con quattro atlete, Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni e Sofia Goggia, quattro tecnici di riferimento, Daniele Simoncelli, Davide Brignone, Paolo Stefanini e Luca Agazzi, sotto...

Ecco le squadre maschili. Rimane Innerhofer ma Gross da ottobre. Sale Talacci, scende Barbera

Ecco le squadre maschili di sci alpino per la stagione 2024-2025 agli ordini del direttore tecnico Max Carca. Christof Innerhofer doveva essere escluso considerate le prime riunioni, poi alla fine è stato inserito ancora nel gruppo Coppa del Mondo....

Il 20 luglio a Razzolo di Villa Minozzo sarà grande festa per Razzoli

La grande festa per l'addio alle gare di Giuliano Razzoli è fissata a Villa Minozzo, nel natale Appennino reggiano, in frazione Razzolo sabato 20 luglio. Sarà l'addio ufficiale alla magica carriera dello slalomista emiliano, oro a Vancouver nel 2010,...

Grazie Razzo, è stato un lungo ed inimitabile viaggio

Oggi è arrivata la notizia ufficiale, da settimane nell'aria: Giuliano Razzoli ha detto basta. L'olimpionico del 2010 (suo due stagioni fa l'ultimo podio della squadra azzurra in slalom in Coppa del Mondo) lascia l'agonismo e noi vi riproponiamo l'editoriale di aprile...