Le dichiarazioni degli azzurri

Razzoli: "Ero cotto". Moelgg: "Un settimo posto che mi da morale"

Dopo la prima manche sinceramente ci aspettavamo di più, anche perchè Jacques Theolier ci diceva che nella seconda la tattica sarebbe cambiata. In parte è vero, ci hanno provato, ma oggi non siamo da podio, non c’è niente da fare. Chi è stabile, chi avanza passo dopo passo, chi vuole arrivare a tutti i costi. Ecco Giuliano Razzoli, visibilmente deluso nel parterre: "Non sono riuscito ad entrare in gara. Ho fatto fatica a trovare il ritmo, poi nel finale ero cotto. A dire la verità un po’ oggi mi ha pesato il fatto di essere uscito in tre slalom, ma su questa neve se esageri nei calcoli fai ancora più fatica". Sembra più sereno Manfred Moelgg: "Certo, siamo indietro rispetto ad altri, ma per me questo settimo posto è un’ iniezione di fiducia per Kitz e Schladming". Aspettiamo il doppio appuntamento austriaco allora…

Altre news

Definite le squadre del Comitato Alto Adige

Linea di continuità, dopo i cambiamenti dello scorso anno nel Comitato Alto Adige. Christian Thoma continua a ricoprire il ruolo di responsabile della sezione sci alpino; in campo inoltre Christian Polig (VSS), Thomas Valentini (Grand Prix) e Thomas Rungg...

Gardena 2029, si decide il 4 giugno. Roda: «Grande lavoro condiviso da tutto il territorio»

Il 4 giugno in Islanda a Reykjavík alle ore 18 (20 italiane) la votazione al congresso FIS  per decidere l'assegnazione dei Mondiali di sci alpino del 2029. In prima linea la nostra Val Gardena che dovrà vedersela con la...

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...