Le cinque nuove frecce Nordica al fianco di Slokar e Paris

Il rilancio di Nordica nel Circo Bianco comincia a prendere forma in vista della prossima  stagione. L’annuncio della riorganizzazione del settore race di Tecnica Group, con la nomina  di Jörg Ruedl a Racing Business Manager e l’ingresso Manfred Mölgg come Racing Sport Manager, aveva destato molta curiosità tra gli addetti ai lavori. Dopo i primi due mesi di test sono già arrivate le prime adesioni.  

Cinque gli atleti già confermati: due atleti svizzeri, la slalomista Andrea Ellenberger e il gigantista Daniele Sette, entrambi già attivi in Coppa del Mondo; con loro lo slalomista tedesco Fabian Himmelsbach, mentre il connazionale Nikolaus Pföderl  difenderà i colori Nordica in Coppa Europa, sempre in slalom. Nel 2023 Nordica tornerà ad essere presente anche nella nazionale svedese, al fianco della slalomista Emelie Henning. 

«È stato un periodo decisamente intenso – spiega Ruedl.- Non appena è circolata la notizia del rilancio del nostro dipartimento race, abbiamo cominciato a ricevere manifestazioni di interesse e richieste di test, spesso su più piste, per avere un quadro più completo del comportamento dei materiali. Due mesi dopo i risultati sono francamente superiori alle aspettative: sono felice di dare ufficialmente il benvenuto a questi atleti nel nostro team e li ringrazio della fiducia che ci hanno accordato.  Nella scelta ha pesato ovviamente la qualità della nostra offerta, sia per gli sci che per gli scarponi, ma ha pagato anche il nostro atteggiamento, la flessibilità e la disponibilità dimostrata, come ci hanno confermato alcuni allenatori.  La  presenza di Manfred ha avuto un notevole effetto, proprio per questa sua conoscenza delle dinamiche e delle esigenze degli atleti».

Nordica sta componendo dunque una squadra per essere presente e competitiva nelle diverse discipline, confermando ovviamente le due “punte di diamante”, Dominik Paris e Andreja Slokar. «Gli atleti ora approfitteranno delle trasferte estive in sudamerica o Nuova Zelanda per prendere confidenza coi nuovi sci, sarà un rodaggio anche per noi, per capire le peculiarità di ciascuno e fornirgli tutta l’assistenza per farli esprimere al meglio».

Altre news

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...

I norvegesi ripartono dal Trentino

Anche quest'anno la Nazionale norvegese ha scelto il Garda Trentino per il ritiro estivo, con allenamenti tra il Lago di Garda e le Dolomiti della Paganella. Dal 19 al 24 maggio, undici atleti ed i loro tecnici hanno sfruttato...

Pronte le squadre del Comitato AOC

Definite le squadre del Comitato AOC. Linea di continuità con la conferma degli allenatori Alberto Platinetti per il settore femminile, Ruggero Barbera per quello maschile e Alessandro Roberto in affiancamento per entrambe le squadre. Il responsabile Oriano Rigamonti ha...