Presentata la CdM di La Thuile. Roda: «Evento che deve essere riproposto»

«Questo evento può e deve essere riproposto». Anche Flavio Roda è intervenuto alla presentazione della Coppa del Mondo di La Thuile, un evento che mancava in Valle d’Aosta da oltre vent’anni. Il numero uno di Via Piranesi ha lanciato un messaggio chiaro: «Oggi tutti vogliono la Coppa del Mondo, questa gara può dare ancora più internazionalità alla Valle d’Aosta e non deve essere un anno e via – dice -. Per avere successo bisogna riproporla». Una provocazione immediatamente accolta dal presidente della Regione Autonoma della Valle d’Aosta Augusto Rollandin. «Se abbiamo la certezza di avere la gara anche il prossimo anno, firmiamo subito» ha detto nel suo intervento. E poi aggiunto: «La Valle d’Aosta è onorata di avere questo appuntamento – dice -. Finalmente è arrivata dopo tante richieste, tanti no e tante speranze».

VALDOSTANI PARTECIPATE – L’assessore allo sport Aurelio Marguerettaz ha invece chiamata a raccolta i valdostani. «Il successo di una manifestazione non è rappresentata solo dall’evento, la Coppa del Mondo deve essere una vetrina per tutta la Valle d’Aosta, chiamo a raccolta tutti i cittadini in modo che chi arriva dall’estero torni a casa con una bella immagine della nostra regione».

GARE IL 20 e 21 FEBBRAIO – Il 20 e 21 febbraio sarà grande festa sulla pista ‘3 – Franco Berthod’. Il Circo rosa approda per una discesa libera e un superG. Un tracciato che si preannuncia impegnativo e che settimana scorsa è già stato testato dalla squadra azzurra e dalle americane. Giovedì 18 e venerdì 19 sono invece in programma le prove cronometrate. Diversi gli appuntamenti collaterali. Venerdì si svolgerà uno spettacolo musicale, poi sabato la grande giornata. Nel pomeriggio la sfilata degli atleti degli sci club valdostani, la cerimonia di premiazione della discesa libera e il public draw per il superG. E poi festa e musica con Molella, noto Dj di M2O, e in tanti altri locali di La Thuile.

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...