Lake Louise, timore per un focolaio Covid poi smentito

Ore di paura a Lake Louise. In un primo momento si temeva la presenza di una decina di positivi nella carovana dei discesisti del Circo bianco. Invece dopo altri controlli sembrerebbe rientrato tutto. E così pare che alla fine ci sia solo un positivo al Covid e sarebbe già in quarantena. «La bolla quest’anno è meno rigida. Questo può essere un bene perché piano piano tutto torna alla normalità, ma è anche vero che ci possono essere ancora dei problemi. Beaver Creek? Tutto confermato», fa sapere Markus Waldner di Fis.

BEAVER CREEK CONFERMATO – Allora tutti per fortuna hanno lasciato il Canada in direzione Stati Uniti. Il team italiano fra i primi ad aver abbandonato l’Alberta. Prossima tappa a Beaver Creek: in Colorado il programma in seguito alle due cancellazioni canadesi raddoppia. Due superG prima e poi le due discese sulla Bird Of Prey.

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE