Lake Louise, niente seconda prova. Paris carico per le gare

Fis e comitato organizzatore hanno deciso di cancellare la seconda prova, in programma per oggi sulla Men’s Olympic di Lake Louise, per risparmiare le gambe dei ragazzi e per proseguire con l’ultima prova domani. Poi venerdì la prima discesa della stagione sulle nevi canadesi e a seguire due giorni dedicati al superG.

Ma ecco in questa giornata di pausa un sereno Dominik Paris che dall’Alberta lancia l’assalto alla Coppa del Mondo e fa sapere. «Non ho perso il sogno di vincere la Coppa di discesa, io ci credo davvero. Tuttavia per vincere bisogna essere costanti nei risultati per tutta la stagione e non è semplice vista anche la concorrenza sempre più agguerrita degli avversari. Abbiamo fatto un buon training a Copper Mountain dove c’era neve invernale. Sono state ottime giornate di allenamento e adesso l’adrenalina sale per l’avvio delle gare. Credo che cominciare con Lake Louise sia davvero ottimale, perché si gareggia subito su neve invernale ed è la condizione migliore per prepararsi alle gare più tecniche che verranno più avanti».

 

 

.

Altre news

Definite le squadre del Comitato Alto Adige

Linea di continuità, dopo i cambiamenti dello scorso anno nel Comitato Alto Adige. Christian Thoma continua a ricoprire il ruolo di responsabile della sezione sci alpino; in campo inoltre Christian Polig (VSS), Thomas Valentini (Grand Prix) e Thomas Rungg...

Gardena 2029, si decide il 4 giugno. Roda: «Grande lavoro condiviso da tutto il territorio»

Il 4 giugno in Islanda a Reykjavík alle ore 18 (20 italiane) la votazione al congresso FIS  per decidere l'assegnazione dei Mondiali di sci alpino del 2029. In prima linea la nostra Val Gardena che dovrà vedersela con la...

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...