La prima stoccata italiana della stagione è di Gardano. E Scalet terzo si infila fra i cechi

Domani giganti FIS e NJR su due piste differenti

0
Osservati
Carola Gardano

Oggi primo atto del calendario italiano FIS a Solda all’Ortles con la disputa di due slalom FIS NJR, uno femminile e l’altro maschile, che ieri non sono andati in scena a causa del vento. Tutte e tutti in pista allora sulla Madriccio 3 nell’evento griffato sci club Livata. E la prima firma di stagione è di Carola Gardano, portacolori del Comitato Alpi Occidentali e tesserata per lo sci club San Sicario da questa stagione. Carola ha anticipato tre straniere: la polacca Daria Krajewska che finisce a 23 centesimi, l’austriaca Magdalena Egger a 79 e la slovena Ula Stella Podrepsek a 1.19. Quinta piazza per Monica Zanoner del Comitato Trentino e Ski Team Fassa a 1.44, mentre Valentina Savorgnani dello Ski Collge Veneto ed Osservata FISI termina sesta a 1.77. Nella top ten ecco settima Sofia Brustia dell’ASIVA, poi ottava Giulia Tintorri del Comitato Appennino Emiliano e none con il medesimo tempo l’inglese Jessica Anderson e Valeria Morvillo del Livata ed ateta del gruppo Osservati Centro Sud.

LO SLALOM MASCHILE – In campo maschile un italiano in mezzo a tre atleti della Repubblica Ceca: è Matteo Scalet del Comitato Trentino griffato Primiero che sale sul gradino più basso del podio. Si impone Filip Forejte, che ha staccato di 19 centesimi Jan Zabystran. A mezzo secondo Scalet. Quarto ancora un ceco, ovvero Patrick Benk, quindi lo spagnolo Aingeru Garai quinto e sesto l’altoatesino Juri Staffler a 1.74. Settimo poi il tedesco Carlo Dor ed ecco ottavo Alessio Bonardi a 2.20 dello Ski College Veneto. Nei dieci anche l’altoatesino Manuel Prantl a 2.83 e lo svizzero Sandro Wiggenhausern.

PROGRAMMA – Domani sulla Madriccio 2 gigante FIS NJR, maschile e femminile, mentre una FIS maschile sulla Madriccio 3. Giovedì due giganti FIS: uno maschile valido per il GPI Senior e l’altro femminile sulla 3.