La giornata d’oro di Allasina: tricolore anche nel gigante parallelo. Nelle donne titolo a De Leonardis

Parallelo sì o parallelo no, la questione è sempre la stessa. Alla fine però una volta che si è in pista, si divertono gli atleti e anche gli allenatori. Lo dicono mentre sono a bordo pista che attendono la discesa degli atleti. Una giornata lunga a Pila, con gigante la mattina e gigante parallelo al pomeriggio. Per il futuro forse meglio sdoppiare gli appuntamenti, ma quello andato in scena oggi è stato un bello spettacolo, ospitato sulla pista del rientro, di solito invasa dagli sciatori. Ma quest’anno che gli impianti sono rimasti chiusi per il grande pubblico, lo sci club Aosta ha approfittato del pendio che si adatta davvero molto bene a questo tipo di eventi. 

La finale femminile

Carlotta De Leonardis si è messa al collo la medaglia d’oro, dopo aver battuto in finale Beatrice Sola che ha ceduto di un nulla. Nella small final c’era invece in palio la medaglia di bronzo, che è andata a Cecilia Pizzinato che ha tagliato il traguardo prima di Desirée Baitella, incappata in una caduta proprio sul finale e dolorante al ginocchio.

Una gara nella gara al maschile, un po’ come per il gigante. Da una parte la Fis, dall’altra la classifica per il campionato italiano. Così la small final questa volta non ha assegnato il terzo e quarto posto, ma la medaglia d’argento e di bronzo, andate rispettivamente a Max Perathoner e Gianluca Testa. Fabio Allasina, dopo il titolo in gigante del mattino, è filato in finale con il secondo titolo già in tasca. Nella finalissima ha sfidato l’americano Jordan Simon per aggiudicarsi il successo assoluto della Fis. Che dopo le due run di finale ha ottenuto. Domani altri quattro titoli in palio. Alla mattina il superG, a seguire la manche di slalom che assegnerà i titoli di combinata. 

Altre news

Settembre, mese di elezioni nei Comitati regionali. Nuova assemblea in FVG?

Un mese intenso per le elezioni del rinnovo dei consigli regionali della Fisi. Il 3 settembre si apre a Milano (all’Auditorium Testori del Palazzo Regione Lombardia) e a Roma (nel Palazzo delle Federazioni Sportive) con le assemblee elettive di...

Uk Sport taglia i fondi, gli inglesi della neve tremano e Ryding lancia un crowdfunding

Quale futuro per gli sport invernali britannici? Non roseo, come ha comunicato la stessa GB Snowboard (Federazione) ai suoi atleti. Sci alpino, fondo e nordico paralimpico non sarebbero più ritenuti idonei, dalla UK Sport, per ricevere i finanziamenti del...

Nello skiroom azzurro di Landgraaf

Ore e ore dietro agli sci. Lo fanno sempre, a maggior ragione quando sono in raduno negli skidome, dove il filo si mangia in fretta. Lavoro frenetico per gli skiman, che a volte non hanno avuto neppure il tempo...

Il ritorno di Peterlini: «Tanto, ma tanto lavoro dopo due operazioni»

«Sono tornata». Martina Peterlini ha rimesso gli sci ai piedi nei giorni scorsi. Lo ha fatto dopo un lungo stop, durato quasi otto mesi da quel 16 dicembre dello scorso anno, quando nello slalom di Coppa Europa di Valle...