La felicità di Sala: «Kitz, quanto sei bella con tutti quei dossi»

Tommaso Sala va vicinissimo al grande colpo a Kitzbuehel. Arrivano segnali incoraggianti da lui, come da Simon Maurberger, due giovani di belle speranze che nel momento in cui erano pronti a fare un balzo in avanti si sono trovati a lottare con infortuni e periodi altalenanti.

Tommaso Sala ©Agence Zoom

La squadra di slalom è solida e saprà garantire un futuro non solo con Alex Vinatzer, ma con un gruppo che lavora in armonia ed è affiatato. Ci ha tenuto a precisarlo Tommaso Sala, al termine della prima manche manche. È rimasto a due decimi dal podio il lecchese, per quello c’è tempo, non dimentichiamoci che Sala ha trovato la sua prima top 10 in carriera ed è partito con il 27. Quasi come lui Johannes Strolz (pettorale 22 e quinto), Simone Maurberger (numero 30 e nono) e Luke Winters (pettorale 38, undicesimo).

«È il mio miglior risultato in carriera e ne sono felicissimo. Io Kitzbuehel la paragono sempre a quando ero bambino e andavo a fare neve fresca in mezzo ai boschetti: piena di dossi, mi diverto un sacco. Questa stagione abbiamo dimostrato di essere una squadra forte, quindi continuiamo a darci dentro anche a Schladming».

Altre news

Se ne è andata Elena Fanchini

È morta Elena Fanchini, ex sciatrice che lottava contro un tumore, 37 anni. Era malata da tempo e Sofia Goggia le aveva dedicato la vittoria della discesa di Cortina d'Ampezzo. A gennaio del 2018 aveva annunciato che avrebbe lasciato lo...

Marta superGigante: «Una vittoria di peso, ho studiato la discesa di Vonn alle Finali 2015»

Isolde Kostner oro a Sestriere nel 1997, Marta Bassino oro a Méribel nel 2023. Ventisei anni dopo l’Italia torna sul gradino più alto del podio nel superG, una disciplina che la cuneese ha sempre fatto, ma che ultimamente le...

Kilde precede Innerhofer nella prima prova della discesa di Courchevel

Aleksander Aamodt Kilde ha realizzato il miglior tempo nella prima prova cronometrata della discesa maschile di Courchevel. Il norvegese ha impiegato 1’48”81 per affrontare l’Eclypse, affrontando a gran velocità i lunghi curvoni del “Mur du Son”. Christof Innerhofer è stato...

Il capolavoro di Marta – fotogallery

    Che spettacolo, che sciata, che capolavoro! Marta Bassino si prende uno strepitoso oro nel superG dei Campionati Mondiali di Courchevel-Méribel. Una sciata splendida, una prestazione che tiene a 11/100 una certa Mikaela Shiffrin.