La carica di Max Blardone

Siamo andati a trovarlo a Domodossola

Siamo andati a Domodossola a trovare Max Blardone. In centro città leggiamo i manifesti che pubblicizzano la serata del suo Fan Club, che festeggerà il gigantista ossolano dopo l’ennesima stagione conclusa da protagonista. Il finanziere di Pallanzeno è sereno e siamo stati con lui tutto il pomeriggio. Una passeggiata in piazza Mercato a firmare autografi con un gruppo di bambini. Massimiliano lo riconoscono tutti. Qui è un idolo, d’altronde i suoi poster capita di trovarli anche all’interno della biglietteria della stazione delle Ferrovie dello Stato, oltre che nei bar e nei negozi. C’è attesa per la festa di questa sera. Intanto a Domodossola piove e decidiamo di rientrare a casa. Max si cambia e si mette a pedalare per un’ora sul terrazzo, protetto da una veranda. Si intravede ancora tanta neve sulle cime dei monti, segno del lungo inverno. Max è carico: “Da tre settimane ho ripreso il lavoro atletico, e in questo periodo sto facendo un intenso lavoro a secco, diluito fra lavoro specifico di resistenza e di forza”. Questa è una stagione fondamentale per il Blardo nazionale. “La Coppa del Mondo certo, ma anche i Giochi di Vancouver sono un appuntamento cruciale”. E alla domanda, “ma allora ti alleni da solo come ci ha detto la Federazione?”, risponde con un sorriso e afferma, “Vi ricordo che appartengo al gruppo sportivo della Guardia di Finanza, e sicuramente troverò in loro un grande appoggio”. Max smette di pedalare e salta nell’idromassaggio. C’è la grande festa del Fan Club fra poco…

Altre news

Tanto azzurro nell’ascesa di Dzenifera Germane

«Tutti dicono che ha sempre sciato in Austria, ma lei ha davvero iniziato in Lettonia». Così precisa subito Simone Calissano, parlando di Dzenifera Germane, visto che il tecnico piemontese dall’ultima stagione segue la ventunenne lettone con l’Apex2100 International Ski...

Linea di continuità nelle squadre femminili azzurre

Pronte le squadre azzurre femminili. Tutto confermato per quanto riguarda il gruppo élite con quattro atlete, Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni e Sofia Goggia, quattro tecnici di riferimento, Daniele Simoncelli, Davide Brignone, Paolo Stefanini e Luca Agazzi, sotto...

Ecco le squadre maschili. Rimane Innerhofer ma Gross da ottobre. Sale Talacci, scende Barbera

Ecco le squadre maschili di sci alpino per la stagione 2024-2025 agli ordini del direttore tecnico Max Carca. Christof Innerhofer doveva essere escluso considerate le prime riunioni, poi alla fine è stato inserito ancora nel gruppo Coppa del Mondo....

Il 20 luglio a Razzolo di Villa Minozzo sarà grande festa per Razzoli

La grande festa per l'addio alle gare di Giuliano Razzoli è fissata a Villa Minozzo, nel natale Appennino reggiano, in frazione Razzolo sabato 20 luglio. Sarà l'addio ufficiale alla magica carriera dello slalomista emiliano, oro a Vancouver nel 2010,...