La carica di Max Blardone

Siamo andati a trovarlo a Domodossola

Siamo andati a Domodossola a trovare Max Blardone. In centro città leggiamo i manifesti che pubblicizzano la serata del suo Fan Club, che festeggerà il gigantista ossolano dopo l’ennesima stagione conclusa da protagonista. Il finanziere di Pallanzeno è sereno e siamo stati con lui tutto il pomeriggio. Una passeggiata in piazza Mercato a firmare autografi con un gruppo di bambini. Massimiliano lo riconoscono tutti. Qui è un idolo, d’altronde i suoi poster capita di trovarli anche all’interno della biglietteria della stazione delle Ferrovie dello Stato, oltre che nei bar e nei negozi. C’è attesa per la festa di questa sera. Intanto a Domodossola piove e decidiamo di rientrare a casa. Max si cambia e si mette a pedalare per un’ora sul terrazzo, protetto da una veranda. Si intravede ancora tanta neve sulle cime dei monti, segno del lungo inverno. Max è carico: “Da tre settimane ho ripreso il lavoro atletico, e in questo periodo sto facendo un intenso lavoro a secco, diluito fra lavoro specifico di resistenza e di forza”. Questa è una stagione fondamentale per il Blardo nazionale. “La Coppa del Mondo certo, ma anche i Giochi di Vancouver sono un appuntamento cruciale”. E alla domanda, “ma allora ti alleni da solo come ci ha detto la Federazione?”, risponde con un sorriso e afferma, “Vi ricordo che appartengo al gruppo sportivo della Guardia di Finanza, e sicuramente troverò in loro un grande appoggio”. Max smette di pedalare e salta nell’idromassaggio. C’è la grande festa del Fan Club fra poco…

Altre news

Parte la Coppa del Mondo, cosa c’è di nuovo a livello regolamentare?

Nuova stagione alla porte, qualcosa di nuovo a livello regolamentare? Dall’ultima riunione di Zurigo sono arrivate le conferme di quello che era già stato deciso in primavera. Poche novità in realtà, la sensazione è quella che sia un po’ un...

L’ernia del disco ferma Justin Murisier: operato

Non inizia nel migliore dei modi la stagione di Justin Murisier, costretto a fermarsi per in intervento chirurgico. A darne notizia sono stati in prima battuta i media elvetici, prima che lo stesso sciatore publicasse un post dal letto...

Respinto il ricorso in appello sulla candidabilità di Flavio Roda. Adesso si attende la decisione del Coni

Il ricorso in appello presentato da Alessandro Falez, Angelo Dalpez e Stefano Maldifassi in merito alla sentenza sulla candidatura di Flavio Roda è stato respinto dal tribunale federale, confermando dunque la candidabilità dell’attuale presidente. Adesso sarà il collegio di...

Gianluca Rulfi: «Punto a una maggiore continuità»

Gianluca Rulfi è stato premiato (insieme a Sofia Goggia) nella sua Frabosa con la (seconda) Castagna d’oro; occasione dunque per fare con lui un bilancio sulla trasferta argentina e fare un po’ il punto sulla stagione alle porte. «Ad Ushuaia...