La 3Tre ha fatto tappa a Firenze

La 3Tre ha fatto tappa a Firenze nella cornice dello splendido cinema rinnovato da Giunti nel centro città: le pagine di 3Tre – La Grande Storia di Paolo Luconi Bisti e i racconti di Piero Gros, Ivano Edalini e Giorgio Rocca hanno regalato un viaggio affascinante fra le curve della storia dell’evento di Madonna di Campiglio. In settanta edizioni, di storie da film la 3Tre ne ha scritte molte: in attesa di presentare il docufilm realizzato in occasione della settantesima edizione, che sarà proiettato in anteprima mercoledì 6 dicembre presso la sede di Ferrari Trento, la 3Tre ha già conquistato il palco del cinema Giunti Odeon, la splendida location storica rinnovata da Giunti nel centro storico di Firenze per diventare, oltre che cinema, anche libreria, caffè e location per eventi.
Proprio Giunti, infatti, ha edito 3Tre – La Grande Storia il volume realizzato dallo storico della 3Tre Paolo Luconi Bisti e dedicato allo straordinario percorso dell’evento, dagli anni ’50 fino ad oggi, in un viaggio fra parole e fotografie inedite estratte dall’archivio Bisti, iniziato da papà Giovanni Battista, arrivato a Campiglio negli anni ’40, e continuato poi proprio dal figlio Paolo. A rendere unica e affascinante la serata del Giunti Odeon è stata la presenza di tre grandi vincitori della 3Tre come Piero Gros (1972 in slalom e 1974 in gigante), Ivano Edalini (1986 in slalom) e Giorgio Rocca (2005 in slalom), che con la loro viva voce hanno svelato emozioni e retroscena delle imprese raccontate da Paolo Luconi Bisti, dopo l’introduzione di Francesco Zamichieli, direttore delle Iniziative Speciali di Giunti, e del presidente del Comitato 3Tre Lorenzo Conci.

Ivano Edalini, Piero Gros, il presidente della 3Tre Lorenzo Conci e Giorgio Rocca alla presentazione della 3Tre di Firenze

Un dialogo, quello con i campioni, partito dalle loro imprese a Madonna di Campiglio – una vittoria che vale una carriera secondo Edalini, una giornata che è rimasta nella memoria della gente, che ancora oggi ci fa capire che abbiamo realizzato qualcosa di importante, ricorda Rocca, e ampliatosi poi alle riflessioni sul mondo dello sci. Sono grato alla 3Tre e a chi pone le condizioni per comunicare e raccontare lo sci, portandolo vicino alle persone, che è quello di cui oggi, più che mai, il nostro sport ha bisogno, ha commentato Piero Gros.
«Raccontare la 3Tre e raccontare la storia di Madonna di Campiglio è, per molti versi, la stessa cosa – ha aggiunto Paolo Luconi Bisti – In questo evento si rispecchia un intero paese, che ne ha vissuto intensamente i fasti e i momenti di difficoltà, e in qualche modo la 3Tre scandisce il tempo e le fasi di questa storia collettiva. È un’immedesimazione forte e affascinante, al centro di una passione che riguarda la mia stessa storia personale e familiare, passata da mio padre a me».

Giorgio Rocca firma alcune copie del volume 3Tre – La Grande Storia scritto da Paolo Luconi Bisti ed edito da Giunti

L’emozione della serata del Giunti Odeon ha coinvolto anche il presidente del Comitato 3Tre Lorenzo Conci: «Voglio ringraziare Giunti anzitutto per aver creduto nella 3Tre, condividendo con noi il percorso che ha portato alla luce 3Tre – La Grande Storia, ma anche per la vicinanza e la passione che dimostrano nell’ospitare una serata come questa. Credo che, in questo senso, sia proprio la 3Tre a metterci del suo: come dimostra la storia di Paolo, e anche la mia, la passione per l’evento è qualcosa che rimane dentro. Una delle cose che preferisco, nei tanti incontri generati dal nostro 3Tre on Tour, è ascoltare i racconti delle persone che hanno vissuto il nostro evento e se ne sono innamorati: sono storie di sci, della serata di un campione anziché di un altro, ma soprattutto storie di persone, di papà, di nonni, di fratelli. È questo il sentimento che cerchiamo di comunicare e di rinnovare. Quello che ci ha portato a tagliare il traguardo delle prime 70 edizioni, e che speriamo ci porterà avanti per almeno altrettante».
La settantesima edizione della 3Tre si svolgerà sulla pista Canalone Miramonti venerdì 22 dicembre, con le due manche in programma alle 17.45 e 2045. I biglietti per l’evento sono disponibili in prevendita online sul sito 3trecampiglio.it.

Altre news

Coppa Europa, Asja Zenere vince il superG in Val Sarentino

Stoccata vincente di Asja Zenere nel superG di Coppa Europa in Val Sarentino: prestazione in rimonta dell’azzurra che con il best crono negli ultimi due settori sale sul gradino più alto del podio, precedendo di 35 centesimi l’austriaca Magdalena...

Coppa Europa: a Wahlqvist il secondo gigante; 11° Talacci e 12° Franzoni

Undicesimo posto per Simon Talacci e dodicesimo per Giovanni Franzoni nel secondo gigante di Coppa Europa di Pass Thurn. La vittoria è andata al norvegese Jesper Wahlqvist che ha concluso in 1’51″72 e preceduto di 5/100 il tedesco Jonas...

La Coppa Europa femminile arriva a Sarentino, finora fortino dell’Austria

La Coppa Europa questa settimana farà ritorno in Val Sarentino. Giovedì 29 febbraio e venerdì 1° marzo sulla pista Schöneben si svolgeranno due superG femminili. Dalla prima Coppa Europa in Val Sarentino, risalente alla stagione 2004/05, si sono tenuti...

Coppa Europa: Talacci è nono nel gigante di Pass Thurn vinto da Zwischenbrugger

Pass Thurn, località austriaca, è sede di recupero di due giganti maschili di Coppa Europa, in origine previsti in Slovenia, a Maribor. Nella gara odierna nona posizione per Simon Talacci. Il livignasco ha saputo risalire di una posizione nella...