Kristoffersen: il primo podio a Soelden, il nastro sugli sci, il mix di materiali

SOELDEN – Quattordicesimo lo scorso anno, terzo ieri. Henrik Kristoffersen per la prima volta in carriera è salito sul podio del gigante di Soelden. Il centro è arrivato all’ottava partecipazione sul Rettenbach, ma ieri i fari sono stati puntati solo su quelli sci tinta unita, verde scuro, con un brand che si vede e non si vede. Un po’ per una scelta minimal, un po’ perché oscurato. Ieri il norvegese – e non solo – ha fatto il loro esordio con i Van Deer, diventati presto Van Deer Red Bull, ma solo fuori dal campo gara perché in pista per il momento restano Van Deer.

Uno sci che abbiamo scovato al traguardo, senza nastro

Quello è il nome dello sci e quello può essere visibile. Così ecco il tanto chiacchierato nastro nero sulla serigrafia, a coprire il toro, anche quello in versione vedo-non vedo, non così appariscente, ma che comunque non è invisibile agli occhi della Fis che, da regolamento, consente appunto solo il nome del produttore. E così, mentre è in corso un confronto per trovare presto una soluzione, Kristoffersen è sceso con gli sci “scotchati”, con Ferdi Hirscher a bordo pista e il campionissimo Marcel a casa sul divano.

Dai corridoi della zona mista, non troppo entusiasmo da parte delle aziende, s è sentito. Vedendoli da vicino, è facile capire che l’asta potrebbe essere di un brand piuttosto che di un altro, così come gli attacchi e le piastre. Oppure forse no. Nei corridoi si susseguono parecchie voci. Chissà, d’altronde anche quando Marcel Hirscher correva, queste voci erano insistenti. Non poi così misteriose… E se invece facesse parte anche questo di azione di marketing? Alla fine tutto il mondo ne parla (noi compresi)…

Altre news

Coppa Europa: a Wahlqvist il secondo gigante; 11° Talacci e 12° Franzoni

Undicesimo posto per Simon Talacci e dodicesimo per Giovanni Franzoni nel secondo gigante di Coppa Europa di Pass Thurn. La vittoria è andata al norvegese Jesper Wahlqvist che ha concluso in 1’51″72 e preceduto di 5/100 il tedesco Jonas...

La Coppa Europa femminile arriva a Sarentino, finora fortino dell’Austria

La Coppa Europa questa settimana farà ritorno in Val Sarentino. Giovedì 29 febbraio e venerdì 1° marzo sulla pista Schöneben si svolgeranno due superG femminili. Dalla prima Coppa Europa in Val Sarentino, risalente alla stagione 2004/05, si sono tenuti...

Coppa Europa: Talacci è nono nel gigante di Pass Thurn vinto da Zwischenbrugger

Pass Thurn, località austriaca, è sede di recupero di due giganti maschili di Coppa Europa, in origine previsti in Slovenia, a Maribor. Nella gara odierna nona posizione per Simon Talacci. Il livignasco ha saputo risalire di una posizione nella...

Mowinckel saluta l’agonismo al termine della stagione

Sono le ultime gare della carriera per Ragnhild Mowinckel, che questa mattina ha annunciato l'ormai prossimo ritiro. Finirà la stagione, poi la trentunenne norvegese saluterà il mondo delle gare. Ha trascorso 14 anni nella squadra norvegese, 12 nel circuito...