Kilde, sospiro di sollievo: lussazione alla spalla e taglio al polpaccio. Escluse fratture. E a Berna arriva Shiffrin…

Arrivano notizie ufficiali dalla Federazione norvegese e sono anche positive, rispetto alle voci che circolavano ieri, subito dopo la terribile caduta di Aleksander Aamodt Kilde. Il velocista norvegese ha subìto una lussazione alla spalla e un taglio al polpaccio. Non ha fratture alla gamba, ma ha riportato diverse contusioni.

È stato operato all’ospedale di Berna, «dove è in buone mani» ha detto il medico della nazionale Marc Jacob Strauss. E nello stesso momento sui social è apparsa una foto di Aleksander, raggiunto subito dalla compagna Mikaela Shiffrin.

Altre news

Odermatt in Colorado fa 11 di fila: battuti Meillard e McGrath. Anche noi sorridiamo: De Aliprandini 5°, Vinatzer 6°

E sono 11 di fila. Chi ferma Marco Odermatt? Il fuoriclasse elvetico fa paura. Sulla Strawpile  di Aspen rischia ma vince. Qualche imprecisione nelle porte iniziali, poi un errore di linea e l'ultimo intertempo dietro a Meillard di 8...

1a run Aspen: Odermatt davanti ma Steen Olsen e Meillard vicini. 8° Vinatzer, 9° De Aliprandini

Prima manche ad Aspen per il primo dei due giganti in programma. E chi è davanti? Il solito Marco Odermatt ovviamente. Però dietro non sono lontani: a 12 centesimi dallo svizzero c'è il norvegese Alexander Steen-Olsen e a 19...

Kvitfjell: niente prove, salta la discesa. In Norvegia doppio superG femminile, si recupera una gara della Val di Fassa

Cambia il programma della Coppa del Mondo femminile, che continua a lottare contro il maltempo. Neve, nebbia e pure pioggia nella parte bassa stanno complicando i piani di Kvitfjell, dove questo fine settimana si sarebbero dovute svolgere una gara...

Coppa Europa, Asja Zenere vince il superG in Val Sarentino

Stoccata vincente di Asja Zenere nel superG di Coppa Europa in Val Sarentino: prestazione in rimonta dell’azzurra che con il best crono negli ultimi due settori sale sul gradino più alto del podio, precedendo di 35 centesimi l’austriaca Magdalena...