Italiani Aspiranti: Sola e Allasina giganti a Pila

PILA LIVE – Un pallido sole a farsi spazio tra le nuvole per manche maschile, di nuovo qualche fiocco di neve per la gara femminile. Condizioni variabili a Pila, dove questa mattina sono stati assegnati i titoli italiani Aspiranti di gigante. Una pista a tratti inedita per la prova tra le parte larghe. Sfruttando la chiusura al pubblico degli impianti, il cancelletto di partenza è stato posto proprio in cima alla seggiovia, con una discesa sul “vecchio” Leissé, ultimamente un po’ abbandonato per le gare, spesso svolte sulla Bellevue. Il cambio di pendenza principale, nella parte alta, ha causato più di un problema agli atleti, che hanno sbagliato la linea finendo addirittura in neve fresca. 

Dopo la prima manche c’era Fabio Allasina in testa, ma nella seconda il piemontese tesserato per lo Ski College Limone è stato ripreso e superato dall’americano Benny Brown che alla fine ha vinto la FIS in 1’59”93. Allasina chiude secondo a 10/100, ma si mette al collo la medaglia d’oro nel gigante, precedendo il corregionale Edoardo Saracco, autore di una grande rimonta nella seconda manche grazie al miglior tempo nella seconda frazione. Medaglia di bronzo per Francesco Riccardo Zucchini, quarto nella Fis, staccato di 29/100 dall’americano. 

Beatrice Sola in azione a Pila

La trentina by Falconeri Beatrice Sola, già al comando dopo la prima manche, si è confermata anche nella seconda e ha vinto il titolo italiano femminile di gigante, realizzando il secondo tempo nella frazione decisiva. Ha tenuto a 5/100 di distanza la veneta Ambra Pomaré, medaglia d’argento, mentre il bronzo è andato a Carlotta De Leonardis (Comitato Cae), che grazie al miglior tempo di manche ha recuperato tre posizioni chiudendo terza.

Al termine del gigante si svolgerà il gigante parallelo, anche questa prova valida per il titolo italiano.

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE