Italia protagonista nella prima giornata delle Finali internazionali del Pinocchio

Dopo quattro giornate di competizione nazionale (27 – 30 marzo), questa mattina la Montagna Pistoiese è tornata ad essere la Capitale Mondiale dello Sci Alpino giovanile grazie alle Finali Internazionali 2022, a cui stanno prendendo parte 30 delegazioni straniere con i migliori atleti cat. Children del pianeta.

Oltre all’Italia partecipano alla competizione i team di Albania, Argentina, Belgio, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Cile, Corea del Sud, Croazia, Estonia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Israele, Lettonia, Lituania, Macedonia, Messico, Nuova Zelanda, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, San Marino, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Turchia e Ungheria.

A rappresentare la nazionale azzurra sono i venti atleti entrati a far parte del Team Italia 2022, selezionati in base alle ottime prestazioni fatte registrare durante la Fase Nazionale. Cat. Allievi: Landini Alberto, Trentin Pietro Antonio, De Ambrogio Tomas, Simonelli Edoardo, Castlunger David, Lallini Edoardo, Colturi Lara, Collomb Giorgia, Righi Ludovica, Trocker Nadine, Granruaz Rita, Giaretta Marta. Cat. Ragazzi: Cazzaniga Giulio Paolo, Valente Mattia, Cirrincione Sebastiano, Vivalda Michele, D’Antonio Giada, Klotz Victoria, Trocker Anna e Mazzoleni Beatrice.

Quest’oggi gli atleti categoria Children I (U14) e Children II (U16) hanno disputato due manches di SL (con un cambio di programma rispetto al calendario iniziale. Nello slalom Ragazze successo della tedesca Franka Nadine Sahli davanti alla slovena Taja Presern e all’italiana Giada D’Antonio; al maschile gradino alto del podio per l’italiano Michele Vivalda, sui tedeschi Pius Burger e Michael Huber.

Nello slalom Allieve tripletta delle atlete italiane, con Lara Colturi che ha preceduto Giorgia Collomb e Nadine Trocker. Al maschile primo e terzo posto per l’Italia, grazie alle prestazioni di Edoardo Simonelli e Alberto Landini; in mezzo a loro, in seconda posizione, lo sloveno Miha Oserban.

 

Altre news

L’impegno di Sima continua

Enzo Sima è pronto per restare in consiglio federale. Il friulano ha scelto di sostenere Alessandro Falez come presidente e subito spiega le sue ragioni: «Innanzitutto il mio impegno per la Fisi continua, ho a cuore questo mondo. Abbiano...

Da Soelden a Soldeu, tante occasioni per staccare un biglietto e assistere alla Coppa

La prima neve è arrivata, i ghiacciai stanno riaprendo, le squadre stanno ultimando le lunghe trasferte oltreoceano e si apprestano ormai - chi prima e chi dopo - a rientrare e a fare ritorno sulle nevi europee. Ormai si...

Dallocchio, i quattro punti per la Fisi del professore della Bocconi

Professore universitario alla Bocconi, Maurizio Dallocchio si candida come consigliere nella prossima assemblea elettiva. «Sono un cittadino, la mia casa è Milano, ma amo da sempre la montagna e un giorno vorrei andare a vivere lì. E ovviamente sono...

Persio Pennesi, la sicurezza al centro del programma

Francesco Persio Pennesi è un volto conosciuto nel mondo dello sci. Avvocato - e maestro di sci con esperienze in Italia ed all’estero tra Bariloche, Valle Nevado, Aspen e St. Moritz -, ha concentrato le sue conoscenze lavorative sulla...