Italia protagonista nella prima giornata delle Finali internazionali del Pinocchio

Dopo quattro giornate di competizione nazionale (27 – 30 marzo), questa mattina la Montagna Pistoiese è tornata ad essere la Capitale Mondiale dello Sci Alpino giovanile grazie alle Finali Internazionali 2022, a cui stanno prendendo parte 30 delegazioni straniere con i migliori atleti cat. Children del pianeta.

Oltre all’Italia partecipano alla competizione i team di Albania, Argentina, Belgio, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Cile, Corea del Sud, Croazia, Estonia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Israele, Lettonia, Lituania, Macedonia, Messico, Nuova Zelanda, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, San Marino, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Turchia e Ungheria.

A rappresentare la nazionale azzurra sono i venti atleti entrati a far parte del Team Italia 2022, selezionati in base alle ottime prestazioni fatte registrare durante la Fase Nazionale. Cat. Allievi: Landini Alberto, Trentin Pietro Antonio, De Ambrogio Tomas, Simonelli Edoardo, Castlunger David, Lallini Edoardo, Colturi Lara, Collomb Giorgia, Righi Ludovica, Trocker Nadine, Granruaz Rita, Giaretta Marta. Cat. Ragazzi: Cazzaniga Giulio Paolo, Valente Mattia, Cirrincione Sebastiano, Vivalda Michele, D’Antonio Giada, Klotz Victoria, Trocker Anna e Mazzoleni Beatrice.

Quest’oggi gli atleti categoria Children I (U14) e Children II (U16) hanno disputato due manches di SL (con un cambio di programma rispetto al calendario iniziale. Nello slalom Ragazze successo della tedesca Franka Nadine Sahli davanti alla slovena Taja Presern e all’italiana Giada D’Antonio; al maschile gradino alto del podio per l’italiano Michele Vivalda, sui tedeschi Pius Burger e Michael Huber.

Nello slalom Allieve tripletta delle atlete italiane, con Lara Colturi che ha preceduto Giorgia Collomb e Nadine Trocker. Al maschile primo e terzo posto per l’Italia, grazie alle prestazioni di Edoardo Simonelli e Alberto Landini; in mezzo a loro, in seconda posizione, lo sloveno Miha Oserban.

 

Altre news

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar dà ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha giudicato i...