«Sono molto contento, non ho fatto grandi errori, in realtà mi sembrava di non essere riuscito a trasmettere potenza agli sci ma il tempo è ok». Ecco le prime dichiarazioni di Kjetil Jansrud, al comando dopo la discesa della supercombi olimpica. «La neve era abbastanza veloce ma ora il ghiaccio si sta sciogliendo, per chi è sceso dal 20 non è stata facile, comunque è una pista divertente, dove si fa sempre velocità, con tanti salti». Meno contento Christof Innerhofer: «Queste condizioni sono molto difficili per me, ma la mia gara non è stata male. Non sono primo ma tra i migliori e ho potuto mettere a punto tanti aspetti per il superG». Nero Svindal: «Non sono contento per il mio tempo e sono arrabbiato, la neve è cambiata». Ha parlato della neve anche il ceco Adam Zampa: «È  molto caldo e la neve soffice, soprattutto sull’atterraggio dei salti, io ho avuto fortuna a scendere con il due».