Incendio in Fischer, ma l’azienda precisa: «Nessun problema su produzione e consegne»

Incendio nello stabilimento di produzione Fischer a Mukachevo, in Ucraina. Sono tanti i danni, non c’è ancora una stima precisa, ma nessuno è rimasto ferito nell’incidente. Da oltre 30 anni la fabbrica è il polo principale della produzione del marchio di Ried im Innkreis in Austria. Un stabilimento che impiega 900 dipendenti. «Diverse unità di produzione di sci sono state colpite dall’incendio, ma il rapido intervento dei vigili del fuoco locali ha impedito che le fiamme si propagassero fino al reparto di produzione delle stecche da hockey e all’edificio adibito ad uffici – precisa una nota aziendale -. Stando alle informazioni più recenti, la causa dell’incendio sembrerebbe essere un corto circuito elettrico».

Nessun problema per la produzione dei materiali per la stagione 2020/2021, ormai alle porte. «L’azienda austriaca ci tiene a rassicurare i suoi clienti sulle prossime consegne – aggiungono -. Nessuna problema per gli articoli racing e di alta gamma, così come per le categorie di prodotto quali scarponi, bastoncini, essendo le stesse prodotte e stoccate presso le sedi di Ried e Montebelluna».

In questo momento non è possibile stimare quando la produzione potrà essere riavviata presso lo stabilimento di Mukachevo; a fronte di ciò verrà potenziata da subito la capacità produttiva del sito di Ried e e si farà ricorso a turni di lavoro extra su entrambi i siti per garantire il rientro a regime nel minor tempo possibile.

Altre news

Settembre, mese di elezioni nei Comitati regionali. Nuova assemblea in FVG?

Un mese intenso per le elezioni del rinnovo dei consigli regionali della Fisi. Il 3 settembre si apre a Milano (all’Auditorium Testori del Palazzo Regione Lombardia) e a Roma (nel Palazzo delle Federazioni Sportive) con le assemblee elettive di...

Uk Sport taglia i fondi, gli inglesi della neve tremano e Ryding lancia un crowdfunding

Quale futuro per gli sport invernali britannici? Non roseo, come ha comunicato la stessa GB Snowboard (Federazione) ai suoi atleti. Sci alpino, fondo e nordico paralimpico non sarebbero più ritenuti idonei, dalla UK Sport, per ricevere i finanziamenti del...

Nello skiroom azzurro di Landgraaf

Ore e ore dietro agli sci. Lo fanno sempre, a maggior ragione quando sono in raduno negli skidome, dove il filo si mangia in fretta. Lavoro frenetico per gli skiman, che a volte non hanno avuto neppure il tempo...

Il ritorno di Peterlini: «Tanto, ma tanto lavoro dopo due operazioni»

«Sono tornata». Martina Peterlini ha rimesso gli sci ai piedi nei giorni scorsi. Lo ha fatto dopo un lungo stop, durato quasi otto mesi da quel 16 dicembre dello scorso anno, quando nello slalom di Coppa Europa di Valle...