Il team 'Tina Maze to amaze' al lavoro in Nuova Zelanda

Presentazione ufficiale a ferragosto prima di partire per gli allenamenti

Qualche giorno prima della partenza per la Nuova Zelanda, a ferragosto, si è tenuta a Crna Na Koroskem, paese natale di Tina Maze, la conferenza stampa di presentazio del team ‘Tina Maze to amaze’ per la stagione di Coppa del Mondo 2010/2011. Il team, sempre più a connotazione italiana, è composto da Andrea Massi, che oltre che compagno nella vita di Tina è anche il suo manager nonché preparatore atletico, dalla new-entry, come avevamo anticipato tempo fa, rappresentata dal bergamasco Livio Magoni, che si occuperà della parte tecnica e dallo skiman Dujan Kaps per la ditta Stoeckli, che in passato si è occupato degli sci di Kosir, Ertl e Alcott.
L’obiettivo dchiarato dai Tina, dopo i due argenti di Vancouver, sono le medaglie iridate di Garmisch e la conquista di una coppetta di specialità in Coppa del Mondo, magari proprio in slalom gigante, la sua disciplina ‘storica’. La presentazione si è svolta davanti ad un folto pubblico e naturalmente con tutte le tv e i giornalisti sloveni. Tina si è dichiarata molto contente del team che Massi gli ha costruito attorno e che gli allenamenti fatti finora in ghiacciaio e nello ski-dome di Wittemburg sono stati di ottima qualità. È proprio su questo fattore che Tina conta di lavorare: allenamenti di qualità piuttosto che quantità, per questo il team ha scelto di allenarsi molto con gruppi di lavoro maschili.
Il 17 agosto il team è partito per la Nuova Zelanda e tornerà il 21 settembre, quando in pratica inizierà la stagione di Coppa del Mondo a Soelden. Dopo la presentazione si è svolto un concerto dove si sono esibiti anche Tina alla voce e Livio Magoni alla batteria.
 

Altre news

Race Future Club, Scolari ai club: «Osserviamo anche gli altri, la scuola italiana non è sempre sinonimo di perfezione»

Si è chiusa a Cortina d'Ampezzo la terza edizione di Race Future Club, l'iniziativa di Race Ski Magazine che premia i migliori Children italiani quest'anno in collaborazione con Fondazione Cortina. Questa volta da 20 atleti il passaggio a 24,...

Race Future Club, Longo ai ragazzi: «Conta vincere, ma siate sempre umili per continuare a crescere»

«Ci tenevamo tanto a ricordare Elena Fanchini e così abbiamo deciso di dedicarle i nostri uffici ed una sala in particolare. Siamo orgogliosi di questo», fa sapere Stefano Longo, presidente di Fondazione Cortina e vice presidente vicario Fisi, mentre...

Prima giornata al Race Future Club a Cortina d’Ampezzo

Prima giornata al Race Future Club a Cortina d’Ampezzo. Condizioni variabili al Faloria: subito un po’ di nebbia, anche qualche fiocco di neve, poi finalmente il sole per i partecipanti alla terza edizione dell’iniziativa di Race Ski Magazine che...

Scatta il 3° Race Future Club in collaborazione con Fisi e Fondazione Cortina

Scatta a Cortina d'Ampezzo il Race Future Club atto numero 3. Stiamo parlando dell'iniziativa di Race Ski Magazine riservata ai migliori 14 Allieve/i e 10 Ragazze/i scaturiti dai risultati di Top 50, Alpe Cimbra, Campionati Italiani di categoria e...