'Il Team Event? Era meglio una giornata jolly'

La parola a Christof Innerhofer, vincitore di tre discese quest'anno

Giornata di riposo per Christof Innerhofer a Lenzerheide. Mattinata in camera, alla televisione fra un telefilm e il Team Event.

«SERVIREBBE UNA GIORNATA JOLLY» – Eccolo il pusterese di Gais: «Il Team Event? Capisco la volontà di farlo, ma a mio giudizio sarebbe stato meglio fissare il venerdì come giornata jolly, per eventuali recuperi. So bene che non si comanda al tempo, che siamo a fine di una lunga e stancante stagione, ma si può essere meno rigidi nelle regole. Speriamo per il futuro». E’ vero. Se si pensa che sono state cancellate le discese e i superG e oggi si è disputato il Team Event fa scappare un po’ da ridere. Ma la FIS è così. Quest’anno ci ha abituato a silenzi scandalosi, come per la morte del giovane austriaco Sieber e quella del guardiaporte a Campiglio, oltre ad aver stravolto le regole del gigante portando ad una disciplina meno spettacolare. Spesso la FIS fa di testa sua, gli atleti si lamentano ma cambia poco. A dire la verità ieri Guenther Hujara ha chiesto prima del superG se i ragazzi volevano partire, ma le Finali sono la gara dove è più difficile mettere d’accordo tutti, perchè troppi sono gli interessi in gioco.

«IN NORVEGIA ERA PIU’ PERICOLOSO» – Ancora Innerhofer: «E’ così, io sarei anche partito, anzi forse la maggioranza era per partire. D’altronde ci sono state occasioni molto più pericolose, vedi la discesa in Norvegia. Qua andiamo a 90 chilometri orari nel superG, in discesa c’era vento e si va a 130». Christof parla della sua stagione: «Grandiosa, tre vittorie in Coppa del Mondo, a Beaver Creek, Wengen, Garmisch. E poi un podio in superG. Adesso il gigante domani, poi quello giovedì prossimo dei Campionati Italiani Assoluti a Passo San Pellegrino. Poi la stagione si chiude, per me è quasi un peccato, la schiena sta meglio e mi sarebbe piaciuto ancora gareggiare».

Altre news

Osservati del Centro-Sud in allenamento a Les 2 Alpes

Destinazione Les 2 Alpes per il gruppo degli atleti Osservati del Centro-Sud, in pista per allenarsi con i tecnici della Fisi. Il direttore tecnico giovanile Paolo Deflorian ha convocato da lunedì 23 a sabato 28 giugno quindici uomini e otto...

Il team Nordica si allarga: entrano anche Saccardi e Canins

Dopo il rilancio ufficiale della scorsa stagione, Nordica continua a rafforza il suo team race con nuovi arrivi, su tutto l’arco alpino e in tutte le discipline. Jörg Ruedl, Racing Business Manager e il Racing Sport Manager Manfred Mölgg...

I ‘grandi infortunati’ al lavoro per il rientro

L’ultima stagione è stata costellata da tanti infortuni eccellenti. Compresi quelli in casa Italia con Sofia Goggia ed Elena Curtoni. Tutti al lavoro per il rientro, vediamo allora come sta andando il recupero degli atleti in giro per il...

A Cortina si guarda ai dettagli in vista dei Giochi: Fis in sopralluogo

È cominciato, sulle montagne di Cortina d’Ampezzo, il lavoro in vista di Cortina Audi Fis Ski World Cup, la Coppa del mondo di sci alpino femminile che da più di trent’anni caratterizza l’inverno agonistico della Regina delle Dolomiti. Le...