Il rammarico di Manfred Moelgg

"Peccato potevo vincere"

“Peccato, ero partito a fuoco, all’attacco, stavo bene e questa era una gara da vincere”. Manfred Moelgg è appena rientrato in albergo dopo la caduta nella seconda manche. con lui questa mattina sono ‘deragliati’ dal Chenisbargli Giuliano Razzoli, Patrick Thaler nella prima masnche. “Visto i distacchi e il vantaggio su Lizeroux potevo farcela, ma guardo avanti perché la forma c’è”. Tuttavia il ladino di San Vigilio di Marebbe ha preso una bella botta dopo l’inforcata nella prima figura: “Ho un po’ di male all’inguine, ma nulla di grave. Adesso vado a Wengen per supercombinata e slalom”.

“E’ partito per vincere – spiega il il dt Claudio Ravetto – ma non ha preso subito il ritmo giusto ed invece di ritrovarlo si è messo a strafare, si è arretrato ed è uscito nella prima figura. Meglio qui che a Vancouver”. Unico azzurro al traguardo Cristian Deville, diciassettesimo: “Passo dopo passo mi sto ritrovando, ma mi manca ancora la giusta sicurezza. Ora nei prossimi quattro slalom mi devo conquistare la partecipazione ai Giochi”, ci dice il fassano di Moena. Per Mattia Casse la ‘prima’ in slalom, “Pista fantastica, ma che fatica…”, e quarta uscita di fila per Stefano Gross, “scio bene in allenamento e poi esco, incredibile. Ora slalom a Wengen e poi Coppa Europa”. Intanto Christof Innerhofer, Mattia Casse e Manfred Moelgg, insieme a Max Carca, Claudio Ravetto, Adriano Iliffe e Vittorio Micotti si fermeranno questa notte ad Adelboden per partire domani alla volta di Wengen dove martedì è già in programma la prima prova della discesa.

Altre news

Sestriere non dorme per allestire il gigante: lavoro incessante per garantire il grande spettacolo

Tanta neve lungo la strada, tanta neve al colle, ma nel primo pomeriggio è spuntato il sole a regalare una cartolina unica di Sestriere. L’inverno vero è arrivato, ma per gli uomini dell’organizzazione è partita la corsa contro il...

Gli azzurri pronti alle sfide del Critérium de la Première Neige

Il Critérium de la Première Neige a Val d’Isère, una classica sulla Face de Bellevarde. Si parte sabato con il gigante, domenica poi spazio allo slalom (9.30 e 12.30 gli orari delle due manche per entrambe le gare). Anche...

Michael Matt passa ad Augment

Si allarga il team Hirscher: Michael Matt ha deciso di lasciare Völkl (che aveva scelto a fine stagione dopo sette anni con Rossignol), per proseguire la stagione non con i Van Deer, ma con gli Augment (dove sono già...

Sestriere pronta per il gigante di Coppa del Mondo. Bassino pettorale 1, Brignone con il 4

La Giovanni Alberto Agnelli è tutta illuminata alle 5 del pomeriggio del venerdì, si continua a lavorare per preparare al meglio la pista in vista del gigante di sabato mattina. Nella notte e poi per tutta la mattina è...