Il norvegese Jansrud guida a Kranjska Gora

Ma Max Blardone è secondo a 11 centesimi

Il norvegese Kjetil Jansrud è in testa a Kranjska Gora dopo la prima
manche. A soli undici centesimi piazza d’onore per Massimiliano Blardone, partito con il pettorale 1, terzo lo svizzero Carlo Janka a trentacinque, poi a trentasette centesimi c’è lo statunitense Ted Ligety. Benjamin Raich, un altro candidato con Blardone e Ligety per la Coppa del Mondo di gigante è attardato in ottava piazza e perde dal norvegese novantanove centesimi. Buona la prima manche degli italiani: Alexander Ploner chiude sesto a 73 centesimi e Manfred Moelgg è appena dietro a novantotto. Più indietro c’è Davide Simoncelli a un secondo e dieci; diciottesimo Florian Eisath e diciannoveimo Michael Gufler, ventiseiesimo Alberto Schieppati, ventisettesimo Wolfgang Hell e trentesimo Omar Longhi.

Altre news

L’avventura di Lara Colturi in Cile raccontata da Daniela Ceccarelli

Lara Colturi è entra nel mondo dei grandi. Si, perchè il circuito Fis è tutto un altro pianeta, è lo sci che conta davvero, è un'altra storia rispetto alla categoria Children. E subito in Sudamerica le prime gare per...

Fisi: Stefano Maldifassi si candida alla presidenza. «Ho in mente una Federazione nuova»

«Pensare e vivere gli sport invernali». Questo lo slogan che chiude un breve video realizzato per annunciare la candidatura in Fisi di Stefano Maldifassi. È ingegnere biomeccanico, cinque volte campione italiano di skeleton e allenatore di quarto livello; Maldifassi...

A La Parva Colturi centra una doppietta in slalom; Tranchina secondo in gara-2

Doppietta in gigante la scorsa settimana, bis ieri e l'altro ieri in slalom. Lara Colturi ha fatto uno-due anche tra i rapid gates di La Parva, dove si sono svolte altre gare Fis. Possiamo dire che in quattro gare...

Marsaglia lotta ancora con entusiasmo: «Conta essere veloci, non l’età»

Matteo Marsaglia non molla, anzi, rilancia. Il romano di San Sicario, trentasette primavere a ottobre, è deciso più che mai per un'altra stagione in Coppa del Mondo. Reduce da un'annata davvero positiva, dove fra le varie prestazioni confortanti ha...