Prima volta al Fosson per la squadra Children del Comitato Ligure. Anche perchè il team ligure è nato solo quest’estate. «L’obiettivo di questa formazione – spiega il dt Max Novena – è quello di far crescere i Children liguri in un gruppo unico in modo che ci sia un confronto più serrato tra loro e una maggiore programmazione. Intendiamoci, non abbiamo ritmi forsennati, ma da zero a venti giorni in estate il passo direi che è importante. E in quest’ottica abbiamo anche inserito la partecipazione ad alcune gare, come appunto il Fosson, perchè è un altro tassello per migliorare». Per Pila il team ligure – presente anche allo stage Children dei comitati appenninici a Prato Nevoso – si presenterà con gli otto atleti della squadra (Giacomo Balbo, Federico Bergamasco, Alessio Fracchia, Umberto Librici, Marina Filippi, Laila Petrini, Matteo Russi, Leonardo Tatini), ma è possibile che ci sia anche qualche altro innesto, visto che alcuni club liguri (Imperia2004, Savona e Gam Prato Nevoso) saranno presenti al Fosson. «Non facciamo certo calcoli per la classifica – conclude Novena – il Fosson è un altro passo nel nostro progetto».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.