Aspiranti

Il consiglio federale nei giorni scorsi ha deciso una linea da adottare per i comitati organizzatori che in questa stagione si sono visti sospendere i Campionati Italiani per colpa dell’emergenza Covid-19. «Il presidente e il consiglio hanno condiviso l’idea di consentire agli organizzatori che, nella stagione 2019/2020 hanno avuto l’assegnazione dei Campionati Nazionali di tutte le categorie e discipline e che per l’emergenza Covid-19 non si sono svolti, di poter prevedere l’organizzazione delle stesse manifestazioni nella nuova stagione 2020/2021. Una specifica comunicazione verrà inviata ai Comitati Regionali per la verifica sul territorio». Dunque a meno che non arrivino rinuncia da parte dei club, tutto rimarrà invariato. 

Al centro del consiglio sempre questioni legate alla programmazione e alle linee guida che dovranno essere adottate dagli sciatori. La Fisi però specifica che ora è al lavoro per garantire la ripresa degli allenamenti delle squadre nazionali, attese tra pochissimo al Passo dello Stelvio, mentre ricorda che «le attuali disposizioni governative non consentono, al momento, la ripresa di tutte le attività per sci club e Comitati regionali e che la Federazione resta in stretto contatto con il Governo e le istituzioni regionali per definire, non appena le condizioni lo permetteranno, l’avvio delle attività anche per tutte le altre componenti della Federazione».