I discesisti azzurri in partenza per il Sudamerica

Salta Las Lenas, si va in Cile. Innerhofer arriva solo a settembre

Tutto pronto per la trasferta sudamericana dei discesisti azzurri. Partenza giovedì, ma è cambiato il programma. La prima tappa doveva essere Las Lenas, ma le condizioni nella stazione sciistica argentina sono al limite: poca neve, addirittura l’erba che affiora nella parte bassa. Può ancora andar bene per i turisti, non per la preparazione di una nazionale. Così da Buenos Aires la prima destinazione sarà Ushuaia, dove c’è già il resto della squadra. A Cerro Castor soprattutto gigante, anche sul barrato, visto che anche nella Terra del Fuoco qualche problema di innevamento c’è nella parte alta – dove si potrebbero ‘mettere’ gli sci da superG – per colpa del vento. Per ‘fare velocità’ la scelta è caduta su Thermes de Chillan, in Cile. Dall’altra parte delle Ande le condizioni di innevamento sono decisamente migliori con le correnti del Pacifico che portato perturbazioni e nevicate abbondanti. Partenza il 7 settembre da Ushuaia, scalo tecnico a Buenos Aires, poi arrivo a Santiago. Da lì gli azzurri  – e il loro camion con oltre 2000 chili di attrezzatura – raggiungeranno la stazione cilena che aveva ospitato gli azzurri oltre dieci anni fa, quando il presidente Roda era ancora allenatore. Il ritorno dal Cile è previsto verso il 25 settembre. Gruppo al completo (c’è anche Mattia Casse, oltre a Dominik Paris, Matteo Marsaglia, Werner Heel, Peter Fill, Silvano Varettoni e Siegmar Klotz) eccetto Christof Innerhofer che salterà la prima parte ad Ushuaia e raggiungerà i compagni solo in Cile. ‘Inner’ deve fare i conti con i ‘soliti’ problemi alla schiena: adesso è a Zermatt per una tre giorni sugli sci con Alberto Ghidoni e Max Rinaldi, poi lavorerà soprattutto nel recupero fisico.

Altre news

Coppa Europa, Asja Zenere vince il superG in Val Sarentino

Stoccata vincente di Asja Zenere nel superG di Coppa Europa in Val Sarentino: prestazione in rimonta dell’azzurra che con il best crono negli ultimi due settori sale sul gradino più alto del podio, precedendo di 35 centesimi l’austriaca Magdalena...

Coppa Europa: a Wahlqvist il secondo gigante; 11° Talacci e 12° Franzoni

Undicesimo posto per Simon Talacci e dodicesimo per Giovanni Franzoni nel secondo gigante di Coppa Europa di Pass Thurn. La vittoria è andata al norvegese Jesper Wahlqvist che ha concluso in 1’51″72 e preceduto di 5/100 il tedesco Jonas...

La Coppa Europa femminile arriva a Sarentino, finora fortino dell’Austria

La Coppa Europa questa settimana farà ritorno in Val Sarentino. Giovedì 29 febbraio e venerdì 1° marzo sulla pista Schöneben si svolgeranno due superG femminili. Dalla prima Coppa Europa in Val Sarentino, risalente alla stagione 2004/05, si sono tenuti...

Coppa Europa: Talacci è nono nel gigante di Pass Thurn vinto da Zwischenbrugger

Pass Thurn, località austriaca, è sede di recupero di due giganti maschili di Coppa Europa, in origine previsti in Slovenia, a Maribor. Nella gara odierna nona posizione per Simon Talacci. Il livignasco ha saputo risalire di una posizione nella...