Hirscher pronto per un clamoroso ritorno con i Paesi Bassi. In Austria ne sono certi…

Marcel Hirscher di nuovo in gara con i colori dei Paesi Bassi. È la notizia bomba che circola da ieri sera in Austria, «un botto nel circo dello sci» lo ha definito il Krone, giornale molto ben informato sulle vicende di casa Austria e pure del campionissimo di Annaberg. Una fonte che sembrerebbe essere molto attendibile, visto che il pezzo porta la firma del cronista Alexander Hofstetter, colui che ha anche scritto e contribuito attivamente alla realizzazione della biografia di Marcel Hirscher, la cui edizione italiana è stata realizzata proprio da Mulatero editore. 

Il possibile ritorno di Marcel Hirscher viene dato ormai vicinissimo anche dalla ORF, la televisione austriaca attenta e sempre presente nei parterre della Coppa del Mondo, anche lei con fonti rassicuranti «vicine al campione» dicono. In Austria ormai si parla solo di questo, nella vicina Svizzera tedesca la notizia circola. 

Secondo il Krone, i programmi sarebbero già stilati. Marcel Hirscher inizierebbe la preparazione in Nuova Zelanda, per partecipare a qualche gara Fis durante l’estate e farsi trovare pronto in modo particolare per i Campionati Mondiali di Saalbach, previsti a febbraio del 2025. Addosso la bandiera dei Paesi Bassi, ovvero in rappresentanza della mamma Sylvie. Sarebbe un ritorno clamoroso, che arriva a cinque anni di distanza dal ritiro. 

E ci si potrebbe pregustare una sfida Brasile – Olanda, che ha più il sapore di un Mondiale di calcio e che invece potrebbe trasferirsi tra Alta Badia, Adelboden, Wengen e Schladming (giusto per citare alcune tappe…) e vedere come protagonisti Lucas Braathen e Marcel Hirscher. Sarebbe puro spettacolo, tra i due sciatori-personaggi di cui tanto si parla e si è parlato in queste ultime stagioni. Per mille e più motivi. E allora si attende la notizia ufficiale, sembra che oggi Austria Ski dia il benestare per il trasferimento del salisburghese dall’Austria all’Olanda, una scelta che Hirscher vorrebbe fare per non togliere il posto ai suoi ex compagni di squadra. 

Altre news

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...

I norvegesi ripartono dal Trentino

Anche quest'anno la Nazionale norvegese ha scelto il Garda Trentino per il ritiro estivo, con allenamenti tra il Lago di Garda e le Dolomiti della Paganella. Dal 19 al 24 maggio, undici atleti ed i loro tecnici hanno sfruttato...

Pronte le squadre del Comitato AOC

Definite le squadre del Comitato AOC. Linea di continuità con la conferma degli allenatori Alberto Platinetti per il settore femminile, Ruggero Barbera per quello maschile e Alessandro Roberto in affiancamento per entrambe le squadre. Il responsabile Oriano Rigamonti ha...