Gut a ZDF: «Vonn? Fa sempre teatro». Lindsey: «Non sono una ‘piagnucolona’»

Si infiamma un duello che fa già storia. E speriamo possa durare fino al 20 marzo… Non si guardano mai negli occhi, sul podio si ‘sfiorano’ solo se necessario prima o dopo una premiazione, è assodato che non vi sia grande feeling tra di loro, di comune hanno ben poco caratterialmente, ma in pista sono due campionesse e due leonesse, nel senso che darebbero e danno l’anima per vincere. Lara Gut e Lindsey Vonn non si amano, non è un mistero, è risaputo da tempo. «Non abbiamo niente in comune», si era lasciata scappare la ticinese qualche settimana fa parlando della rivale. Ma stanno rendendo entusiasmante questa stagione di Coppa del Mondo 2015-2016 nonostante gli infortuni di Shiffrin e Fenninger, tra le altre. Ora però bisogna incrociare le dita per l’americana.

DISTACCO – Il weekend di Soldeu, con la caduta di Lindsey Vonn in superG, il suo incredibile ritorno in gara ieri con doppio tutore, dopo infiltrazioni e il successo nella manche veloce della combinata, con l’aggiunta poi della frattura scoperta al piatto tibiale, ha buttato nuovo ‘pepe’ sulla rivalità. Da ieri oltretutto se ne sono sentite e lette di tutti i colori sull’infortunio dell’americana, qualche addetto ai lavori ha ipotizzato addirittura che la risonanza magnetica mostrata dalla campionessa su facebook non faccia riferimento in realtà al suo ginocchio sinistro… In ogni caso, stando a quanto riportato da skionline.ch Lara Gut, interpellata sull’argomento, ha risposto così a ZDF, televisione pubblica tedesca: «Fa sempre così. Fa sempre teatro. Non è stata la prima volta e non sarà nemmeno l’ultima».

LINDSEYVonn dal canto suo ha risposto alle accuse mosse da tifosi austriaci e svizzeri, sempre in tema con quanto riportato da Lara Gut, parlando a RSI e ZDF a sua volta, e poi su twitter ha postato questa frase: «No one can ever call me a whimp. #allheart». Che potremmo tradurre con: “Nessuno si deve permettere mai di darmi della ‘piagnucolona’, #solocuore'”. Whimp in realtà come parola in sé non… esiste, ma ‘whimper’ significa piagnucolare…

Non giudichiamo. Speriamo solo che Lindsey possa continuare la stagione fino alla fine e dunque proseguire il suo duello con Lara Gut. Punto. Vinca la migliore.

Altre news

Dagli azzurri al Comitato Alto Adige, passando per club e Summer Camp Colturi: a Les 2 Alpes si parla italiano

Un’altra leggera nevicata sopra un manto ancora consistente, temperature che restano basse, per la gioia degli atleti e degli allenatori, che hanno la possibilità di lavorare in modo ottimale. Le ultime estati sono lontane, sul ghiacciaio di Les 2...

La stagione dello sci è partita nell’emisfero Sud

Sulle Alpi l’estate è tutt’altro che arrivata e nell’emisfero Sud siamo in pieno inverno. Buon per chi ha programmato i raduni estivi oltreoceano o per chi andrà a gareggiare per abbassare i punti. Nella Terra del Fuoco freddo, allerta gialla per...

La federazione austriaca pronta a un’azione legale contro la Fis

La notizia ribalza dai media austriaci. L’Ösv, la federazione austriaca per intenderci, è pronta ad intraprendere un'azione legale contro la Fis. Motivo del contendere la centralizzazione dei diritti televisivi. Il presidente della Fis, Johan Eliasch nell’ultimo consiglio, ha fatto...

Goggia di nuovo sugli sci: «È stata durissima e non sarà facile»

Dopo quattro mesi di sofferenza, duro lavoro e fisioterapia, Sofia Goggia ha rimesso gli sci ai piedi. «È stata durissima e non sarà facile» scrive la bergamasca, che sta lottando contro l'ennesimo infortunio della carriera. Sci da slalom ai...