Guadagnini: "Occhio, siamo da podio"

"Competitivi e determinati, speriamo che non si segni troppo.."

Domani c’è il gigante maschile. Matteo Guadagnini, allenatore responsabile, fa il punto della situazione alla vigilia: “I ragazzi stanno tutti bene, non posso dire che uno eccelle in maniera particolare. Certo, i quattro del primo gruppo sono tutti in grado di fare podio, sto parlando di Davide Simoncelli, Max Blardone, Manfred Moelgg e Alexander Ploner. Speriamo solo che la pista non si segni eccessivamente come oggi, ma ora c’è il sereno, speriamo tiri. Forse sarebbe stato meglio fare la sciata in pista insieme alle donne, cosi più passaggi avrebbero mosso la pista e sarebbe stato più facile lisciarla”. Intanto con i ‘quattro moschettieri’ in pista anche Michael Gufler, Alberto Schieppati, Florian Eisath, Christof Innerhofer e Giovanni Borsotti. Guadagnini ritorna sul discorso di Claudio Ravetto, quello che il dt ha fatto ieri in conferenza stampa quando ha parlato di “stagione dove è necessario dimostrare davvero il nostro valore”. Ecco l’analisi del finanziere della Val di Fiemme: “Condivisibile, il discorso infatti non è tanto sull’età media del team azzurro, che è 28 come tutto il primo gruppo di merito, ma sul fatto che quest’anno abbiamo tutte le carte in regola per toglierci le più belle soddisfazioni. Mondiali in primis”.

Altre news

Definite le squadre del Comitato Alto Adige

Linea di continuità, dopo i cambiamenti dello scorso anno nel Comitato Alto Adige. Christian Thoma continua a ricoprire il ruolo di responsabile della sezione sci alpino; in campo inoltre Christian Polig (VSS), Thomas Valentini (Grand Prix) e Thomas Rungg...

Gardena 2029, si decide il 4 giugno. Roda: «Grande lavoro condiviso da tutto il territorio»

Il 4 giugno in Islanda a Reykjavík alle ore 18 (20 italiane) la votazione al congresso FIS  per decidere l'assegnazione dei Mondiali di sci alpino del 2029. In prima linea la nostra Val Gardena che dovrà vedersela con la...

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...