Gran finale al Pinocchio sugli Sci

Chiusura del Pinocchio sugli Sci, un’edizione speciale perché è stata la numero 40: sono infatti trascorsi quattro decenni da quando in ogni dove si organizzarono iniziative per i 100 anni de Le avventure di Pinocchio. Tra le tante ci fu anche il 1° Trofeo Pinocchio sugli Sci. Ad organizzarlo sin dalla prima edizione è lo sci club Pinocchio di Pescia, capitanato dal presidente Franco Giachini, in collaborazione con SAF – Società Abetone Funivie e Comune di Abetone Cutigliano.
Ultimo atto delle finale internazionali il gigante. Doppietta azzurra nei Ragazzi: sul gradino più alto del podio rosa sale Giada D’Antonio (davanti alla slovena Taja Presern e ad Anna Trocker), sul quello maschile Mattia Valente (sul messicano Lasse Gaxiola e Giulio Paolo Cazzaniga). Nella gara Allievi affermazione di Tomas De Ambrogio sul croato Hrvoje Ljutic e lo sloveno Gal Hajdinjak, tra le Allievi prima la ceca Leontyna Kondelkova, seconda la slovena Tija Radelj e terza Lara Colturi.

Al termine dei due giorni di competizione internazionale è stato il Team Italia A a conquistare il Pinocchio d’Oro e il Trofeo Giancarlo Guidi come miglior nazione 2022. Pinocchio d’Argento alla Slovenia e Pinocchio di Bronzo allq Germania.
Il Trofeo Evo Landini come Miglior Atleta maschile va allo sloveno Miha Oserban (2006), mentre quest’anno sono due le Migliori Atlete femminili, entrambe azzurrine, che conquistano ex aequo il Trofeo Vittorio Chierroni: Lara Colturi (2006) del Golden Team Ceccarelli e Giada D’Antonio (2009) dello sci club Vesuvio.

Sette giorni di agonismo, ma non solo: si è parlato anche di solidarietà grazie alla collaborazione con Dynamo Camp, Official Charity Partner della manifestazione. In occasione delle gare di selezione e delle finalissime sono stati raccolti da 2 a 4 euro per ogni iscrizione al fine di sostenere la onlus che offre gratuitamente programmi di Terapia Ricreativa a bambini e ragazzi con patologie gravi presso Dynamo Camp a Limestre e in altre location dedicate.
«Dopo due anni molto difficili finalmente la manifestazione si è potuta svolgere in tutta la sua grandezza – le parole soddisfatte del presidente Giachini – Seppur nel pieno rispetto delle norme vigenti, siamo tornati a goderci il Pinocchio quasi come prima della pandemia, e lo testimonia anche l’alto numero di delegazioni straniere che ha aderito alla fase internazionale: ben 30, numeri importanti, quasi ai livelli pre-covid. Un ringraziamento speciale va a tutti i partner dell’edizione 2022, ma anche a Regione Toscana, FIS, FISI, CONI, Fondazione Nazionale Carlo Collodi e Comune di Abetone Cutigliano. Un ringraziamento enorme va a SAF – Società Abetone Funivie per la splendida gestione delle piste con ogni condizione climatica. Ringrazio gli atleti, i comitati, gli sci club e gli organizzatori delle selezionai nazionali. Infine, un sentito ringraziamento va ai volontari e alle volontarie che ogni anno forniscono il loro prezioso apporto perché come scrisse proprio Collodi, “si sa: in questo mondo bisogna tutti aiutarsi l’uno coll’altro!”».

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE