Michelle Gisin ©Swiss Ski

La pista sotto accusa, è costata cara a un’altra atleta. A Garmisch si è conclusa anche la stagione dell’elvetica Michelle Gisin, sorella di Marc caduto in modo terribile in Val Gardena. La svizzera, rientrata in patria per gli accertamenti dopo l’uscita nel superG, ha subìto un danno alla cartilagine e la distorsione del legamento crociato del ginocchio destro. Nelle prossime ore è in programma l’intervento chirurgico: la sua stagione finisce qui, ancor prima della rassegna iridata.

«Fa molto male finire la stagione prima del previsto – ha detto a Swiss Ski -. Sono consapevole che negli ultimi otto anni non ho mai avuto gravi lesioni che richiedessero interventi. Accetto quindi più serenamente questo infortunio». 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.