Gagnon, la prova di Lake Louise costa cara. Finisce nelle reti e si infortuna

Diverse contusioni, graffi e tagli per la canadese che non vede l'ora di tornare in pista

2
Marie-Michele Gagnon a Lake Louise ©Agence Zoom

L’ultima prova della discesa di Lake Louise costa cara a Marie-Michele Gagnon. La canadese è caduta a poche porte dal traguardo riportando diversi problemi e contusioni. Il lungo elenco lo pubblica lei stessa di su Facebook: spalla di nuovo slogata, iper estensione del ginocchio, contusione al bicipite femorale, viso graffiato, taglio sul polso e alcuni punti di sutura. Insomma di tutto e di più per la canadese che ha già detto di essere pronta a iniziare la fisioterapia per tornare al più presto. «La prima sorpresa è la caduta, la seconda è che subito prima ero veloce per la prima volta in discesa. Non vedo l’ora di tornare, spero di non stare troppo ferma». 

2 COMMENTI

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.