Gabel e Pomarè, l’azzurrina che sale sempre più in alto

Una quotidianità divisa tra i banchi di scuola e le piste da sci, con i pensieri che vanno dagli esami di maturità adesso ma che non possono non ricordare una grande stagione che ha visto ai Mondiali Juniores addirittura un argento nel team event: lei è Ambra Pomarè, classe 2004, ampezzana tesserata per lo sci club Cortina ed in forza alla squadra C e parte del Team di atleti di Gabel.

Ti aspettavi una stagione così brillante?

«No, volevo affacciarmi in Coppa Europa, mi bastava distinguermi ancora nel circuito Fis. Invece i risultati positivi in entrambe le discipline tecniche sono stati davvero eccezionali»

Sei entrata in ton ten in Coppa Europa…non male per una 2004. Non è vero?
«Sicuramente molto contenta di questi risultati, ma c’è ancora tanto da lavorare per consolidare tutto ciò e riuscire ad essere più costante. Ma il 9° posto in slalom a Vaujany, il 6° ed il 5° in gigante rispettivamente a Maribor e Gaellivare sono stati una grande soddisfazione»

Slalom o gigante?

«Mi sono sempre piaciuti entrambi, ma in questo momento ho una leggera preferenza per il gigante perché mi sta venendo meglio»

Come ti sei trovata nel giro azzurro?

«Il gruppo per me è fondamentale, perché siamo sempre insieme nelle gioie e nei dolori. Durante la gara siamo tutte da sole, ma appena passato il traguardo ci cerchiamo per condividere le nostre emozioni. Siamo un bel gruppo nella squadra azzurra che ha in Gianluca Grigoletto il responsabile»

Chi è Ambra Pomarè fuori dallo sci?

«Guarda…in questo momento Ambra ha in testa in solo obiettivo. Devo studiare per gli esami di maturità che sono un’altra gara importante…».

Pomarè

Altre news

Definite le squadre del Comitato Alto Adige

Linea di continuità, dopo i cambiamenti dello scorso anno nel Comitato Alto Adige. Christian Thoma continua a ricoprire il ruolo di responsabile della sezione sci alpino; in campo inoltre Christian Polig (VSS), Thomas Valentini (Grand Prix) e Thomas Rungg...

Gardena 2029, si decide il 4 giugno. Roda: «Grande lavoro condiviso da tutto il territorio»

Il 4 giugno in Islanda a Reykjavík alle ore 18 (20 italiane) la votazione al congresso FIS  per decidere l'assegnazione dei Mondiali di sci alpino del 2029. In prima linea la nostra Val Gardena che dovrà vedersela con la...

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...